I 14 Pinguini tornati in libertà, il commovente ritorno in natura

La settimana lavorativa di 4 giorni non aumenta solo la produttività, ma combatte anche l’inquinamento e le emissioni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Lavorare quattro giorni invece di cinque aiuterebbe a ridurre a ridurre in maniera significativa le emissioni di gas serra, come dimostra un recente studio condotto nel Regno Unito 

Si allunga la lista dei Paesi che stanno valutando di optare per la settimana lavorativa di quattro giorni o la stanno già sperimentando. Tra questi ci sono il Regno Unito e la Spagna, che recentemente ha lanciato un progetto pilota con cui ha proposto alle aziende di far lavorare i dipendenti soltanto quattro giorni invece di cinque per ridurre i casi di burnout, aumentati in seguito allo scoppio della pandemia. L’idea di lavorare un giorno in meno alletta tante persone e, in effetti, i vantaggi sono numerosi e non soltanto perché in questo modo si avrebbe più tempo libero a disposizione e i livelli di produttività sarebbero più alti, come rivelato da alcune ricerche.

Lavorare soltanto quattro giorni a settimana aiuterebbe anche a combattere la crisi climatica perché porterebbe ad una riduzione significativa delle emissioni di gas serra e, quindi, dell’inquinamento. Su questo punto si è focalizzato un recente studio condotto dall’organizzazione ambientalista Platform London e finanziato Alex Ferry Foundation.

Leggi anche: La Spagna sperimenta la settimana lavorativa di 4 giorni contro il burnout aumentato dal Covid19

Settimana lavorativa di 4 giorni: una strategia per ridurre l’inquinamento

Lavorare quattro giorni a settimana significherebbe fare un enorme regalo all’ambiente. La ricerca portata avanti da Platform London si è concentrata sul Regno Unito. Secondo quanto riportato nello studio, l’introduzione della settimana lavorativa breve in Gran Bretagna porterebbe a un taglio di emissioni di 127 tonnellate, ovvero del 21,3% all’anno entro il 2025. 

“La riduzione sarebbe maggiore dell’impronta di carbonio della Svizzera e equivarrebbe ad eliminare 27 milioni di auto dalle strade del Regno Unito” spiegano i ricercatori.

studio settimana lavorativa 4 giorni

@London Platform

Oltre a ridurre le emissioni di carbonio provocato dalle auto, lavorare 4 giorni invece di cinque ridurrebbe il pendolarismo e servirebbe a migliorare la salute fisica e mentale dei lavoratori. Inoltre, lavorando un giorno in meno si ha più tempo libero a disposizione da impiegare in una serie di attività non inquinanti, ad esempio il volontariato e lo sport. 

Gli altri vantaggi per la società

Insomma, i vantaggi della settimana lavorativa più corta sono davvero molteplici e non solo dal punto di vista ambientale. Lavorare meno significa avere più tempo per dedicare ad altre persone e hobby e quindi potrebbe aiutare la società ad essere più felice e meno sottoposta a stress.

Passare a una settimana lavorativa più corta aiuterebbe a rompere l’abitudine di vivere per lavorare, lavorare per
guadagnare e guadagnare per consumare. – si legge nello studio – Le persone possono dedicarsi maggiormente alle relazioni, ai passatempi e ai luoghi. In tal senso, una settimana lavorativa breve potrebbe essere inquadrata come un investimento in capitale umano, sono richiesti il contributo e la creatività di tutti per immaginare il futuro sostenibile della società. Il caso dello Utah (che per cinque anni ha sperimentato la settimana lavorativa di quattro giorni) ha mostrato un’inaspettata crescita nel mondo del volontariato. Ciò conferma che molti lavoratori desiderano essere maggiormente coinvolti nel processo di trasformazione in positivo della società

Fonte: London Platform

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook