Riscaldamento globale: il sole si risveglia. Previsto aumento delle temperature terrestri

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il sole diventa sempre più attivo e nei prossimi anni sarà bene abituarci a temperature molto più alte di quelle attuali. A rivelarlo è uno studio della Boston University, coordinato da Robert Kaufman, in cui gli esperti affermano che dal 1998 al 2008, nonostante l’aumento costante delle 2” >emissioni inquinanti di CO2, il riscaldamento globale si è stabilizzato e non ha subito picchi di rialzo, perché l’attività solare è stata minima e ciò ha quindi impedito il rialzo delle temperature sulla terra.

Dopo questo periodo di “tranquillità” però il sole ha iniziato a dare cenni di risveglio con un’attività più consistente e, in base ai dati raccolti, gli esperti pronosticano un cambiamento sostanziale del clima.

Secondo quanto emerge dalle analisi degli studiosi infatti, i cicli di attività solare si compiono nel giro di 11 anni, noi siamo al ventiquattresimo e attualmente ci troviamo nel passaggio da una fase minima ad una fase massima, quella che gli esperti sostengono arrivi a breve.

Ma c’è di più, negli ultimi anni, secondo lo studio, riportato anche dalla BBC, in Cina, si è evidenziato un incremento dei consumi di carbone, che hanno portato naturalmente ad una produzione massiccia di emissioni di zolfo nell’atmosfera e questo può aver senz’altro contribuito a creare uno schermo “protettivo” che ha impedito alle radiazioni di raggiungere e riscaldare la superficie terrestre.

Insomma, sulle attività del sole c’è ancora molto da scoprire, ma nel frattempo speriamo che i nostri governi non si convincano che l’inquinamento presente sulla Terra possa creare uno strato protettivo in grado di salvarci da un’attività solare anomala ed esagerata.

Verdiana Amorosi

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook