Arrivano piogge torrenziali in Amazzonia: salti di gioia e urla di felicità da parte dei volontari

Volontari ringraziano la pioggia

Nel bel mezzo della tragedia ecco qualcosa di miracoloso: un gruppo di volontari ringrazia il cielo per l’arrivo di un’improvvisa pioggia torrenziale che porta sollievo dopo i terribili incendi. Ci troviamo nell’Amazzonia boliviana, nella provincia di Guarayos, ma questo gesto, così sentito ed emozionante, ha già fatto il giro del mondo.

I volontari, che da giorni cercavano di spegnere le fiamme, all’arrivo della pioggia si sono scatenati saltando di gioia, urlando, inginocchiandosi a terra con le braccia alzate verso il cielo.

Poi si sono uniti formando un cerchio e tenendosi per mano hanno pronunciato una preghiera di ringraziamento, come riporta El Dia digital:

“Sia benedetto il Signore per averci benedetto, per averci concesso un po’di riposo per riprendere forza, … benedici tutti noi signore, Santa Cruz e Bolivia, tutti quelli che hanno combattuto così tanto e quelli che hanno lasciato al tuo fianco”, hanno pregato tenendosi per mano e in cerchio i volontari.”

Certo, la situazione in questa zona dell’Amazzonia continua a essere critica ma le piogge intense hanno perlomeno contribuito a spegnere un po’ le fiamme, essendo durate circa 35 minuti, seguite da pioviggine che ha inumidito la zona, come ha dichiarato Diego Suarez, capo del gruppo di vigili del fuoco della Fondazione Quebracho.

Una gioia contagiosa, la loro, che sta facendo emozionare tutto il mondo.

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

Photo Credit: Diego Suárez

Schar

Il pane senza glutine: tipi di pane e cereali utilizzati

Triumph

Come riciclare i reggiseni e gli abiti usati

Germinal Bio

#Bionest la nuova campagna Germinal Bio che mostra il dietro le quinte del biologico

Decathlon

Hai una bici usata? Torna Trocathlon dove puoi acquistare e vendere l’attrezzatura sportiva

WhatsApp

Usi WhatsApp? Iscriviti alle nostre news gratuite

San Benedetto

Cosa vuol dire compensare la CO₂: la linea Ecogreen di San Benedetto

tuvali
seguici su Facebook