Treno deraglia e riversa migliaia di litri di petrolio nel fiume: disastro ambientale negli Usa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un treno che trasportava petrolio greggio è deragliato nello stato dell’Iowa, negli Usa. A causa dell’incidente, oltre 870.650 litri di petrolio sono finiti nel Rock River, un fiume che fornisce acqua potabile alle città della zona e irrigazione per i campi.

Ancora un disastro ambientale minaccia l’ambiente e la salute della popolazione. Il treno che viaggiava nel nord ovest dell’Iowa, venerdì, il 22 giugno scorso, è deragliato nella contea di Lione, a sud di Doon, riversando il suo pericoloso contenuto nei terreni circostanti e nel fiume. Non ci sono state vittime né feriti ma sono state evacuate quattro case.

Nei campi sono finiti oltre 870 mila litri di petrolio greggio e c’è il rischio che esso possa inquinare le falde acquifere visto che il petrolio contenuto in 14 delle 32 cisterne è finito nelle acque del Little Rock River.

Secondo i funzionari locali, ad aver causato il deragliamento potrebbero essere state le inondazioni causate dalle forti piogge ma le cause dell’incidente non sono ancor chiare. Doon si trova circa 65 km a sud-est delle cascate di Sioux, nel Sud Dakota, dove diversi fiumi sono usciti dai loro argini a causa della pioggia.

Per tutta la giornata di sabato sono state effettuate le operazioni di recupero e contenimento del petrolio. È stata costruita anche una strada temporanea per spostare le attrezzature sul luogo dell’incidente, per rendere più facile la rimozione dei vagoni impilati e per velocizzare le operazioni di pulizia.

Stiamo lavorando diligentemente per ottenere questo risultato”, ha detto il governatore dell’Iowa Kim Reynolds dopo aver incontrato le autorità locali coinvolte nella pulizia.

Sono stati inviati sul posto anche degli esperti ambientali per sorvegliare gli interventi di pulizia vista l’entità del disastro.

“Stiamo contenendo l’olio che è stato versato il più vicino possibile all’incidente”, ha detto il portavoce della BNSF Railway, Andy Williams.

Lo sceriffo della contea di Lione, Vander Stoep, ha detto che l’acqua potabile di Doon e dell’area circostante non sembrano essere a rischio. Tuttavia, diverse città che attingono acqua dai pozzi poco profondi vicino al Rock River sono state allertate riguardo a una possibile contaminazione.

deragliamento treno petrolio

Foto

La notizia della fuoriuscita ha spinto le autorità di Rock Valley, una piccola città circa 8 km a sud-ovest del luogo dell’incidente, a chiudere tutti i pozzi d’acqua potabile della città, che saranno prosciugati a scopo precauzionale.

Con una popolazione di quasi 3.400 abitanti, la cittadina usufruirà di altri sistemi idrici fino a quando i test del dipartimento delle risorse naturali dell’Iowa non confermeranno la sicurezza dell’acqua potabile.

Il Rock River, che si unisce al Big Sioux River prima di confluire nel Missouri a Sioux City, aveva già trascinato con se del petrolio fino a Rock Valley.

L’ennesimo disastro ambientale legato al petrolio…

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook