Trovati a decine e decine lungo la spiaggia: lo scempio dei palloncini di San Valentino

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Lo scorso venerdì gli innamorati hanno festeggiato San Valentino, ma le dimostrazioni d’amore hanno avuto non poche conseguenze per l’ambiente.

Pochi giorni dopo la festa più romantica dell’anno, infatti, la pagina Facebook Padre Island National Seashore, spiaggia a Sud del Texas, ha documentato lo scempio avvenuto lungo le coste: decine e decine di palloncini sono stati raccolti dalla spiaggia.

“San Valentino può essere pieno d’amore, ma il giorno dopo la spiaggia è piena di palloncini. Sabato la famiglia Ibarra ha fatto una pulizia della spiaggia e ha raccolto circa 65 palloncini di San Valentino. Domenica ne sono stati trovati altri due. Siamo sicuri che ne siano stati trovati molti altri di cui non siamo a conoscenza” si legge sul post.

Dopo i festeggiamenti, i palloncini vengono gettati via o peggio liberati in aria. In questo modo possono percorrere notevoli distanze e finire nei boschi, lungo le spiagge o in mare.

La pagina sottolinea la pericolosità di questi palloncini per gli ecosistemi e i rischi che corrono gli animali quando si imbattono nei palloncini:

“I palloncini sono un modo divertente per festeggiare, ma alla fine diventano dannosi. Molti animali possono essere danneggiati da questi segni di affetto. Le tartarughe marine, ad esempio, pensano siano meduse e li mangiano. Altri animali, come gli uccelli, possono rimanere impigliati”, continua il post.

“Almeno 67 palloncini sono stati trovati su 70 miglia di spiaggia questo fine settimana. Immagina quanti sono finiti nel Golfo.
La prossima volta che vuoi mostrare il tuo amore qualcuno, ricorda di mostrare anche un po’di amore alla fauna selvatica”, conclude il messaggio.

Fonte di riferimento: Padre Island National Seashore

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook