@ yortza/123rf

Olio extravergine di oliva in cambio di olio esausto. L’iniziativa del Comune di Bacoli per tutelare l’ambiente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il Comune di Bacoli (Napoli) ha lanciato un’iniziativa per sensibilizzare alla corretta raccolta dell’olio esausto, così da evitare che si disperda nell’ambiente e finisca in mare. Ad ogni persona che porta 5 litri di olio vegetale esausto verrà regalata una bottiglia da un litro di olio extravergine d’oliva.

Olio extravergine di oliva di produttori locali in cambio di olio esausto. Uno scambio conveniente per l’ambiente ma anche per il portafoglio dei cittadini di Bacoli che, grazie a questa iniziativa voluta dal Comune, potranno contribuire al corretto smaltimento di tale rifiuto inquinante allo stesso tempo guadagnando qualcosa.

L’iniziativa fa parte di una campagna informativa volta a sensibilizzare i cittadini sull’importanza di una raccolta efficiente dell’olio esausto, così da evitarne l’immissione all’interno degli impianti fognari e di conseguenza in mare.

Come ricorda l’Assessore alla nettezza urbana di Bacoli, Rosaria Di Meo:

Non recuperare olio vegetale esausto ma buttarlo nel lavandino significa immetterlo nella rete fognaria e quindi raggiungere gli impianti di depurazione che riescono a smaltire solo una piccola quantità date le proprietà specifiche di tali sostanze. La restante parte viene immessa in mare causando gravi danni all’ambiente marino e quindi ai suoi abitanti, sia essi animali che vegetali.

Il problema di fondo è che tante persone ancora non sanno come si smaltisce correttamente l’olio esausto:

Il pensiero comune è portato erroneamente a credere che l’ olio da cucina, vegetale e di frittura, essendo un prodotto alimentare, sia naturale e quindi biodegradabile. Ciò porta i cittadini a disfarsi di questo rifiuto attraverso modalità del tutto inappropriate.

Gli appuntamenti per consegnare i 5 litri di olio vegetale esausto sono già fissati per sabato 18 settembre in Piazza Rossini (Fusaro) e sabato 16 Ottobre al Parcheggio adiacente la Villa Comunale (Bacoli).

Anche se non siamo a Bacoli, e nessuno ci regalerà una buona bottiglia di olio extravergine d’oliva, è nostro dovere raccogliere e smaltire correttamente l’olio esausto. Attenzione anche a non gettare nel lavandino quello che si scola dalle scatolette di tonno.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Comune di Bacoli 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook