Anche i Navigli di Milano hanno la loro isola di plastica (che tristezza…)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sembra una discarica a cielo aperto, invece sono i Navigli milanesi, all’altezza di via Sant’Abbondio e sono coperti da rifiuti di ogni tipo: dalla plastica all’arredamento.

Bottiglie, palloni, contenitori di plastica di ogni tipo e ancora cannucce fino a tavoli e divani e il tutto proprio dove il fiume Lambro incrocia il Naviglio. Un’isola di plastica che di certo non è un’attraente cartolina per i turisti costretti a vedere uno scempio del genere.

Non sono, dunque, solo i mari ad essere inquinati con la catastrofica profezia che nel 2050 negli oceani ci sarà più plastica che pesci, ma anche altri luoghi con conseguenze disastrose sulla fauna e flora locale. Pesci e uccelli muoiono soffocati dall’inquinamento e la situazione va avanti da anni.

discarica navigli

Chi è di Milano o ci vive fa i conti ogni anno con queste discariche: non a caso da novembre a febbraio, i Navigli sono messi in secca oltre che per la manutenzione anche per fronteggiare questa emergenza.

discarica navigli

Ma in generale, ogni volta che ci troviamo in assenza di precipitazioni, questo è lo scenario che viene fuori, una vera e propria bomba ecologica.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Foto: @Fotogramma

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino: il turismo slow e green che non ti aspetti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook