Maltempo in Puglia: centinaia di evacuazioni nel foggiano

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un nubifragio e in centinaia lasciano le proprie case: succede a San Marco in Lamis, nel Foggiano, dove per tutta la notte si è abbattuta una violenta pioggia che ha messo in fuga quasi un’intera popolazione.

Ancora una volta, quindi, torna il maltempo e con esso si evidenziano le pessime condizioni idrogeologiche in cui versa l’Italia.

Così, all’incirca 150 persone che vivono nel quartiere San Giuseppe sono state fatte evacuare a causa del fango e dei detriti portati a valle dalla violenza dell’acqua. Altre 50 persone sono state allontanate dalla zona alta di San Marco in Lamis, tra via Borsellino e via Nardella, mentre nottetempo continuava il lavoro dei vigili del fuoco, dei carabinieri e della protezione civile.

In più, le strade SS 272 e SP 28 sono chiuse al traffico così come la strada a scorrimento veloce 693, nel tratto tra Carpino e Cagnano Varano a causa di uno smottamento (più di 10 sono stati gli automobilisti soccorsi perché rimasti bloccati).

Spero che il ministro dell’Ambiente Galletti possa venire a trovarmi per rendersi conto di persona della grave situazione in cui versa il nostro paese“, ha dichiarato il sindaco di San Marco in Lamis, Angelo Cera. “Le case sono piene di acqua e fango – prosegue – le strade sono ricoperte di detriti a causa delle diverse frane che si sono verificate per le abbondantissime piogge. È un disastro“.

Intanto, mentre continua a cadere la pioggia, il primo cittadino ha convocato il consiglio comunale in seduta permanente per decidere le azioni urgenti da intraprendere.

Insomma, quando piove è ormai quasi sempre “allerta meteo” da qualche parte nel nostro Belpaese. Si soccorre, si scampa al pericolo, si scongiura che nessuno ci lasci le penne, si contano i danni l’indomani e l’indomani l’altro è già un ricordo (brutto, ma ricordo) chiuso nel cassetto.

Germana Carillo

Foto: Ansa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook