La sbalorditiva eruzione del vulcano islandese che non si ferma da settimane

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La lava continua a scorrere da settimane nella fredda valle Geldingadalur, in Islanda. Il neonato cratere cattura l’attenzione di tantissimi turisti, che, incuriositi, osservano una delle eruzioni più tranquille e lunghe del Paese.

L’eruzione è cominciata il 19 marzo 2021 nella penisola di Reykjanes. Inizialmente, è stata segnalata come una fessura lunga 700 metri, con un getto di lava che si espandeva per circa un chilometro quadrato. Questo magma arriva direttamente dalle profondità della Dorsale Medio Atlantica, la spaccatura che separa l’Eurasia dal Nord America. 

Fortunatamente la colata di lava continua a seguire sempre lo stesso percorso. Nonostante la vista maestosa, ma allo stesso tempo terrificante, si pensa che questo imponente fenomeno non appresenti una reale minaccia. 

In primo luogo, è un’eruzione effusiva piuttosto che eruttiva. Ciò significa che la lava non è esplosa dalla terra in un’esplosione di cenere, roccia e fuoco, ma  è emersa da una fessura aperta, dove la lava non scorre così velocemente. Questa caratteristica rende l’evento un’attrazione turistica perfetta per chi volesse ammirare lo spettacolo. . 

L’eruzione inoltre è avvenuta in una valle riparata. Geldingadalur è  in gran parte disabitata e senza infrastrutture significative. 

Nonostante ciò, luoghi poco esplorati come Geldingadalur hanno avuto un grande impatto sulla storia e la cultura della penisola di Reykjanes. Il folclore della regione di elfi, fantasmi e streghe è fortemente ispirato ai paesaggi nebbiosi, desolati e pericolosi modellati dalle eruzioni vulcaniche.

Non è chiaro quando terminerà l’eruzione, ma nessuna paura: i tassi eruttivi la rendono una degli eventi più miti dell’isola!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Redattrice su temi della sostenibilità sociale e ambientale. Laureata con lode in filosofia, ha conseguito un master di II livello in Rendicontazione Innovazione e Sostenibilità. Ha maturato esperienza nella comunicazione e nell’organizzazione di eventi presso enti profit e no profit.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook