Come i droni stanno aiutando gli indigeni peruviani a difendere la foresta Amazzonica dal narcotraffico

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Da oltre dieci anni gli indigeni peruviani difendono l’Amazzonia con tutti i mezzi a loro disposizione.

La foresta amazzonica nella zona di Tikuna subisce infatti continui attacchi da parte di taglialegna e trafficanti di droga che abbattono alberi e appiccano incendi per fare spazio alle coltivazioni di coca: un disboscamento illegale che mette in serio pericolo le generazioni future.

Grazie a un progetto della Ong Rainforest Foundation, gli indigeni sono stati equipaggiati con nuove tecnologie così Artemio, Pablo e altri nativi di Tikuna oggi possono combattere l’emergenza monitorando continuamente la foresta grazie a telefoni cellulari, GPS e droni.

Con le nuove tecnologie gli indigeni possono tenere sotto controllo le attività illegali che avvengono nel loro territorio e dare l’allarme alle autorità appena viene rilevato l’abbattimento di alberi nella foresta.

Gli abitanti di Tikuna stanno combattendo gli stessi coltivatori per cui un tempo lavoravano, e hanno deciso di stare dalla parte della foresta dopo aver preso coscienza che il narcotraffico stava distruggendo la loro casa pezzo dopo pezzo.

Purtroppo la loro attività di sorveglianza costa loro continue minacce di morte e le autorità spesso non danno seguito alle loro segnalazioni. Ma loro non si arrendono: continuano a impegnarsi per difendere e proteggere la foresta e a chiedere al governo azioni concrete per combattere la deforestazione illegale.

Leggi anche:

Tatiana Maselli

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook