Disastro ambientale in corso a Pomezia: in fiamme il deposito di rifiuti speciali EcoX (AGGIORNAMENTI)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Incendio alla EcoX di Pomezia, si teme il disastro ambientale

La EcoX di Pomezia sta bruciando dalle 8 circa di questa mattina, quando gli abitanti della zona hanno visto una densa colonna di fumo nero alzarsi dal capannone dell’azienda. Si teme il disastro ecologico.

AGGIORNAMENTI

Ore 17,12 – Da fonti non ufficiali apprendiamo che a bruciare sarebbero stati materiali plastici, quindi non altamente pericolosi, sebbene da non sottovalutare; si attendono comunicazioni ufficiali da parte dell’Arpa rispetto alla composizione della nube prodotta dall’incendio

Ore 16,20 – Comunicazione Comune di Albano Laziale che riprende nota Asl

Ore 16 – Ordinanza Comune di Nettuno che riprende nota Asl

Ore 12,30 – La Asl Rm6, dipartimento di Prevenzione, ha diramato una nota che invita a: – tenere cautelativamente chiuse le finestre di uffici, scuole, abitazioni e altro; – limitare gli spostamenti se non necessari; lavare nei prossimi giorni con accuratezza frutta e verdura di propria produzione.

Ore 12 – Il sindaco ha firmato un’ordinanza per la chiusura delle scuole nel raggio di 2 km.

Ore 10.21 – Evacuati 90 bambini che stavano visitando un’azienda agricola ad Ardea

(Foto credit: newsgo.it) Occhi puntati sulle possibili conseguenze della ricaduta al suolo di sostanze presenti in quella colonna di fumo, materiali ferrosi in primis. Ma a preoccupare è anche l’aria diventata irrespirabile, mentre si diffondevano le classiche raccomandazioni come quella di tenere chiuse le finestre e le porte delle abitazioni.

Proprio quei materiali che compongono la colonna di fumo stanno preoccupando automobilisti e passanti da ore, allertati anche dall’odore acre che si è diffuso rapidamente. È impossibile non notare il fumo, visibile fino a zone come Torvaianica e Ardea, alle Capannelle, ad Aprilia.

Proprio i pendolari hanno dato l’allarme, che ha fatto accorrere in totale tre autobotti e un carro di schiuma. Sul posto sono infatti intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e anche la protezione civile, tutti al lavoro sin dalle prime battute. Ma pare che l’incendio sia di vaste proporzioni e che non sia quindi semplicissimo domarlo, il che appunto conduce a propendere per l’ipotesi di un danno ambientale da non sottovalutare. Sul posto anche Dragon, un veicolo speciale utilizzato per lo spegnimento di incendi di grandi dimensioni.

L’ipotesi è che abbiano preso fuoco i rifiuti presenti nello stabilimento, visto che la EcoX si occupa di raccolta e smaltimento dei rifiuti industriali e speciali. A bruciare sarebbero le balle di materiali plastici compresse presenti nello stabilimento. Al momento sono in corso le attività di spegnimento.

8

LE FOTO DEI NOSTRI LETTORI

7

Foto di Valentina Casoli

6

Foto di Marta Caporilli

3

Foto di Nadycry Gior

4

5

Foto di Marta Caporilli

1
2
Foto di Anna Milizia

Anna Tita Gallo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook