In fiamme il monte Moro: notte di paura a Genova e dintorni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Fiamme alte a tanta paura, due grossi incendi boschivi hanno divampato le alture di Genova. Critica la situazione tra Voltri e Pegli, in quest’ultima sarebbero oltre 300 gli sfollati.

Un dato non ancora confermato ufficialmente che potrebbe crescere nelle prossime ore. Impegnati nelle operazioni ci sono due Canadair, Vigili del Fuoco e volontari antincendio.

Il comune di Genova ha dichiarato lo stato d’allerta per incendio a Pegli che è la zona dove il rogo sta causando maggiori danni.

Tanti disagi anche sul tratto autostradale per il denso fumo. La A12 è stata comunque riaperta stamattina alle 7.30, mentre la A10 resta invece chiusa tra Genova Voltri e Genova Pegli in direzione del capoluogo ligure e tra Genova Aeroporto e Genova Voltri in direzione Savona.

incendio bosco genova
incendio bosco genova1
incendio bosco genova2
incendio bosco genova3

L’emergenza è rientrata nel quartiere di Nervi dove sono in corso le operazioni di bonifica, la situazione più delicata rimane nella zona tra la val Varenna e villa Pallavicini e Pegli 2, nel quartiere Orizzonte.

Con l’intervento dei mezzi aerei la situazione potrebbe migliorare ma la vastità del fronte e il forte vento che soffia in zona suscita molte preoccupazioni.

Dominella Trunfio

Foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook