Grave incendio a Faenza, in fumo olio alimentare, ceramica e plastica

Incendio a faenza

A Faenza, in provincia di Ravenna, è scoppiato un grave incendio verso le 00:30 in un capannone industriale di 21mila quadrati, il magazzino Lotras situato in via Deruta, e al mattino le fiamme erano ancora accese. Tonnellate di materiale sono andate in fiamme, tra cui olio alimentare, ceramica e plastica.

Le fiamme hanno sprigionato altissime colonne di fumo nero e denso, e si sono avvertiti diversi scoppi.

Sono intervenuti per spegnerlo i pompieri di Faenza, Lugo, Forlì, Bologna e Ravenna e sul posto sono arrivati i tecnici Arpae e il sindaco Giovanni Malpezzi, che ha invitato i cittadini a restare in casa e a chiudere le finestre, senza tuttavia evacuare le abitazioni:

“Uscire solo se necessario, chiudere le finestre, astenersi dal fare attività sportiva o recarsi nelle vicinanze per curiosare.”

L’Agenzia regionale per la prevenzione, l’ambiente e l’energia dell´Emilia-Romagna (Arpae) non ha rilevato concentrazioni di sostanze inquinanti pericolose, come affermato dallo stesso sindaco Giovanni Malpezzi.

Per quanto riguarda la presenza di diossine e metalli, i risultati delle analisi arriveranno non prima del 12 agosto.

Si prevedono tempi lunghi di spegnimento e i vigili del fuoco dovranno optare per un’onda d’urto d’acqua dato che il capannone è collassato.

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

Photo Credit: Facebook

San Benedetto

Cosa vuol dire compensare la CO₂: la linea Ecogreen di San Benedetto

Decathlon

La bici usata? Portala da Decathlon: torna Trocathlon dove puoi acquistare e vendere l’attrezzatura sportiva

Triumph

Come riciclare i reggiseni e gli abiti usati

Germinal Bio

#Bionest la nuova campagna Germinal Bio che mostra il dietro le quinte del biologico

tuvali
seguici su Facebook