Incendio Bosco Fantine: 40 ettari distrutti, decine di animali rari arsi vivi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A distanza di una settimana dall’incendio divampato al Bosco Fantine di Campomarino, in Molise, arriva il primo bilancio sulle conseguenze dei roghi sull’ecosistema.

Le fiamme che hanno interessato l’area la scorsa domenica sono state forse appiccate di proposito e a poco è servito l’intervento di Vigili del Fuoco e volontari della Protezione Civile, che hanno lavorato incessantemente fino all’alba per riuscire a domare l’incendio.

Purtroppo, quasi 40 ettari dei 50 del bosco sono stati ridotti in cenere provocando la perdita di flora e fauna caratteristiche e uniche per il territorio.

Il Gruppo Molisano Studi Ornitologici, guidato da Nicola Norante, è stato incaricato di stimare i danni. Oggi, dopo le operazioni di bonifica dell’area e in seguito a un sopralluogo degli esperti, è arrivato il primo bilancio, ancora provvisorio e già disastroso.

Oltre alla vegetazione andata distrutta, sono stati trovati scoperti vari esemplari di animali ormai carbonizzati, arsi vivi durante l’incendio, e almeno una ventina di carapaci di tartarughe esplosi letteralmente sotto le fiamme, inclusi quelli appartenenti alla Testudo hermanni, protetta dalla Convenzione di Berna e alla tartaruga palustre, specie minacciata e presente ormai con pochissimi esemplari.

Durante la perlustrazione sono stati rinvenuti anche i corpi ormai privi di vita di tre pecore, appartenenti a un pastore che occupava abusivamente un’area del bosco.

Il monitoraggio del luogo continuerà per i prossimi giorni ma già ora appare chiaro che siamo di fronte a una vera e propria strage e a un disastro ambientale.

La Forestale sta indagando per scoprire la causa dell’incendio e per trovare l’eventuale colpevole qualora venisse confermata l’origine dolosa delle fiamme.

Fonte di riferimento: Nicola Norante/Protezione Civile Campomarino/Termoli Online

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Schär

Quando il senza glutine incontra il biologico: nasce la linea Schär BIO

Quercetti

Questi giocattoli sono riciclabili e organici: stimolano la fantasia e insegnano a rispettare l’ambiente

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook