Cosa rimane di Barry Creek, la cittadina californiana rasa al suolo dagli incendi. Le immagini sono spettrali

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le fiamme stanno divorando ettari di foreste e di città nell’Ovest degli Stati Uniti. Un nuovo filmato ha mostrato ciò che resta della cittadina di Berry Creek, in California, dopo il passaggio del devastante Bear Fire, com’è stato soprannominato uno degli incendi.

Il video scioccante mostra i resti bruciati della città, di cui ormai non rimane più nulla se non un cumulo di macerie. Condiviso l’11 settembre scorso, il video è stato girato da Craig Philpott, un report dei vigili del fuoco che ha descritto le scene filmate come “un’esperienza emotiva”.

Le squadre di ricerca stanno setacciando le rovine nell’area di Berry Creek, città collinare con una popolazione stimata di 1.200 abitanti, in gran parte distrutta in una sola notte, tra martedì sera e mercoledì mattina. Gran parte delle case sono state rase al suolo, così come una scuola elementare e un campo estivo per bambini malati di cancro e per le loro famiglie. Per fortuna, al campo non era presente nessuno a causa della pandemia da COVID-19.

Secondo le stime dei vigili del fuoco della California sono andate distrutte 417 strutture, comprese 253 case. E le vittime provocate dal più grosso incendio, il North Complex Fire, sono 14. I residenti raccontano di scene apocalittiche, in cui si cercava di fuggire tra le fiamme.

“Ho deciso che avrei fatto meglio a uscire ora e quando sono arrivato dietro la curva, tutto era in fiamme. Un intero versante. Così sono finito per guidare e non si vedeva neanche a breve distanza” ha raccontato Paul Clement, uno degli abitanti.

Secondo la CBS, l’incendio ha viaggiato per 50 km e per 18 ore prima di raggiungereo Berry Creek, quando le persone stavano iniziando a fuggire.

Qui le foto postate su Twitter dal reporter dei vigili del fuoco:

Qui i filmati diffusi da Craig Philpott, in cui si nota la desolazione della cittadina, ormai ridotta a un cumulo di macerie:

Qui gli altri terribili video della devastazione causata dagli incendi:

Da oltre un mese la California sta facendo i conti con le fiamme. Nei giorni scorsi, il cielo sopra le città si è tinto di rosso e si è fatto buio in pieno giorno:

Secondo le autorità, l’aria è così inquinata che respirarla è come fumare 20 pacchetti di sigarette.

Fonti di riferimento: Sacramento Bee, CBS

LEGGI anche:

Gli incendi continuano a devastare gli Usa: oltre 30 morti e il fumo sta rendendo l’aria irrespirabile

Sembra l’apocalisse: in California il cielo si tinge di rosso a causa degli incendi

La California sta bruciando nel pieno della pandemia (e non ci sono neanche pompieri per spegnere gli incendi)

La California brucia ancora, decine di feriti tra i 150 campeggiatori intrappolati negli incendi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook