Greta Thunberg vince il Premio Nobel Alternativo per le sue battaglie contro i cambiamenti climatici

Greta Thunberg donna dell'anno

Greta Thunberg è tra le quattro vincitrici del Right Livelihood Award 2019, premio istituito nel 1980 per sostenere le persone coraggiose impegnate a risolvere i problemi globali, noto come “Premio Nobel alternativo”.

La giovane attivista svedese è stata premiata “per aver ispirato e ampliato le richieste politiche di azioni urgenti sul clima e secondo i dati scientifici”.

Greta Thunberg rappresenta la voce potente di una giovane generazione che dovrà sopportare le conseguenze dell’incapacità dell’attuale classe politica di contrastare i cambiamenti climatici.

Sapendo che il riscaldamento climatico avrà devastanti conseguenze sulla sua vita e su quella dei suoi coetanei, Greta ha iniziato uno sciopero per il clima lo scorso anno.

Inizialmente Greta manifestava da sola davanti al Parlamento svedese, ma la sua iniziativa è stata ampiamente ripresa dai media, coinvolgendo altri giovani anche fuori dalla Svezia. È nato così il movimento FridaysForFuture che oggi ha portato in piazza milioni di persone.

La sua determinazione per cercare di prevenire l’imminente disastro climatico ha ispirato milioni di coetanei ad alzare la voce e a chiedere un’azione immediata sul clima.

Molte persone prima di Greta Thunberg hanno cercato di comunicare l’urgenza di un’azione immediata per il clima ma solo lei è riuscita ad arrivare davvero al cuore e alla testa persone e a riscuotere tanto successo in così poco tempo.

“Con il premio a Greta Thunberg, onoriamo uno dei leader della società civile più efficaci del nostro tempo e celebriamo il potere di ogni essere umano di fare la differenza”, ha spiegato Ole von Uexkull, direttore della Right Livelihood Foundation.

“Sono profondamente grata di essere una dei destinatari di questo premio, per me è un grande onore. Ma ovviamente, ogni volta che ricevo un premio, non sono io a vincere. Faccio parte di un movimento globale di studenti, giovani e adulti di tutte le età che hanno deciso di agire in difesa di un pianeta vivibile. Condivido questo premio con loro. Il Right Livelihood Award è un grande riconoscimento per il “Friday for the Future” e per il movimento per gli scioperi climatici. Grazie mille! ” ha commentato Greta.

L’annuncio è avvenuto oggi a Stoccolma: oltre a Greta sono state premiate Aminatou Haidar per il suo impegno nella difesa dei diritti umani, l’avvocatessa cinese Guo Jianmei dalla Cina e la leader indigena Davi Kopenawa.

Ognuna di loro riceverà un milione di corone svedesi, denaro che servirà a sostenere il loro impegno. Oltre alla somma di denaro, il premio offre anche un supporto a lungo termine per i vincitori che include protezione in caso di pericolo, perché possano continuare il loro lavoro.

Leggi anche:

Tatiana Maselli

Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario Saponi e cosmetici fai da te, "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Coop

Le bottigliette d’acqua riciclate del Jova Beach Party diventano t-shirt sportive

Salugea

Come fare incetta di vitamina D in inverno per evitare una carenza

Florena Fermented Skincare

Cosmetici naturali fermentati: cosa sono e perché sono così efficaci per la cura del viso

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Seguici su Instagram
seguici su Facebook