@Greenpeace

Greenpeace invia dal cielo un messaggio potente ai leader del G7, utilizzando 300 droni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dalla gigante balenottera alla piccola (ma molto importante) ape. Gli animali del mondo, arrivati da ogni angolo del Pianeta, hanno raggiunto la Cornovaglia, dove è in corso il G7. Qui i capi di Stato e di governo stanno discutendo di salute, giustizia, natura e crisi climatica.

In questo video straordinario 300 droni luminosi hanno dato forma agli esseri viventi che condividono il Pianeta con noi per inviare un messaggio urgente ai leader del mondo: STOP ESTINZIONE. È ora di agire. Un appello che non dimenticheranno mai.

Si tratta del più grande sciame di droni mai visti insieme nel Regno Unito, utilizzato per creare immagini in movimento di animali e parole al largo di Mullion Cove, sulla penisola di Lizard.

Le formazioni di droni misuravano circa 75 m di altezza e 122 m di lunghezza.

@Greenpeace/Youtube

Negli ultimi secondi del video, si vede l’aereo del presidente degli Stati Uniti atterrare nel Regno Unito. Mentre ciò accadeva, gli attivisti dispiegavano uno striscione con lo stesso messaggio urgente che i 300 droni illuminati scandiscono nel cielo: “Act Now”.

“Questo video è una bella fusione di arte, attivismo e tecnologia all’avanguardia, ma il suo messaggio è semplice. I leader mondiali devono agire ora se vogliamo affrontare la crisi climatica e naturale. Il G7 non può essere un altro esercizio di definizione degli obiettivi che si traduce solo in tempo perso, colpi sul petto e promesse più vuote che potrebbero anche essere scritte sulla sabbia. Abbiamo bisogno di impegni coraggiosi, ma devono anche essere consegnati con urgenza. I leader mondiali hanno il potere di affrontare le crisi crescenti ma interconnesse che affrontiamo, ma solo se agiscono ora”, conclude Ariana Densham, attivista senior per il clima di Greenpeace UK.

Fonte: Greenpeace Uk

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook