I 14 Pinguini tornati in libertà, il commovente ritorno in natura

Grandine: dopo aver bucato l’aereo a Malpensa, è allerta anche oggi per tempeste di ghiaccio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sono immagini inquietanti quelle arrivate ieri sera da Malpensa dove il Boeing 777 di Emirates, decollato circa 97 minuti prima per New York è dovuto rientrare indietro dopo aver fatto i conti con una violenta grandinata che l’ha gravemente danneggiato. La grandine, attesa e prevista, ha colpito l’aereo sopra la zona di Romagnano – Lago d’Orta.

Parlare di clima impazzito ormai è riduttivo. Dopo una lunga carrellata di giorni afosi, ieri un’ondata di maltempo si è abbattuta sul Nord Italia. Erano state annunciate grandinate e imponenti tempeste di fulmini e così purtroppo è stato. Nel frattempo, il Sud e la Sicilia facevano i conti con temperature da record e decine di incendi legati anche al grande caldo e ai forti venti meridionali.

Ma è il volto dell’aereo danneggiato a destare scalpore oggi. Tanta la paura a bordo ma per fortuna dopo un mancato tentativo di atterraggio da Nord sulla pista 17L (c’era vento da Sud), l’equipaggio è atterrato in sicurezza e senza ulteriori problemi sulla pista 35L.

Qui le terribili immagini pubblicate sui social:

In arrivo ancora maltempo

Non è ancora finita. Come sottolineato dalle nostre previsioni di Meteo Giuliacci

una grossa goccia fredda sta interessando e interesserà l’Italia ancora per alcuni giorni: le conseguenze saranno piogge piuttosto generose per molte aree (rimaste a secco) è una generale calo delle temperature. Purtroppo, com’abbiamo sottolineato, il rovescio della medaglia è la possibilità di fenomeni meteo violenti: già tra la mattina e il pomeriggio del 13 luglio si sono segnalate decise criticità, con grandinate e allagamenti. Per alcuni giorni i valori termici rimarranno sotto le medie, localmente anche molto al di sotto qualora ci si trovi i mischiati nei temporali. 

Intanto anche oggi il maltempo ha continuato a fare danni in Piemonte. Violenti grandinate hanno provocato danni a Torino:

Se nei prossimi giorni si assisterà soltanto a instabilità pomeridiana tipicamente estiva nelle sole aree settentrionali del paese, venerdì si assisterà a un impulso perturbato che potrebbe portare piogge più diffuse su tutto il Centro-Nord, in estensione alla giornata di Sabato, mentre Domenica le piogge si sposteranno, dopo molto che non succede, al Centro-Sud, andando a coprire aree che sono a secco da diverse settimane.

Quando torna il caldo

Freschi venti atlantici continueranno a spazzare la nostra Penisola e l’estate si prenderà una pausa, che però non durerà molto.  Già lunedì 19 il caldo tornerà a farsi sentire: le temperature risaliranno di alcuni gradi. L’altalena climatica continua

Fonti di riferimento: Meteo Giuliacci, Meteo Giuliacci, Meteo Giuliacci, Vola Malpensa/Facebook

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook