Giornata europea dei parchi: 5 modi per festeggiarli (non solo oggi)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Oggi, 24 maggio, è la Giornata europea dei parchi. I polmoni verdi del Vecchio Continente verranno festeggiati e idealmente ringraziati non solo perché ci donano ossigeno attraverso gli alberi ma anche per l’importanza che hanno anche in altri settori, dall’agricoltura al turismo.

In tutta Europa saranno oltre 300 le iniziative in programma, non solo oggi ma anche nel corso dei prossimi giorni. La Giornata Europea dei Parchi è sostenuta da parte della Federazione Europea dei Parchi ed è celebrata ogni anno il 24 maggio per ricordare il giorno in cui, nel 1909, in Svezia venne ufficialmente istituito il primo parco d’Europa.

Incontri, mostre, escursioni, ce n’è per tutti i gusti. Saranno 5 i temi a cui è dedicata l’edizione 2027 della Giornata dei parchi:

I parchi, amici dell’uomo

I parchi sono fondamentali per la sopravvivenza di milioni di cittadini europei, non solo perché ci regalano ossigeno ma anche perché allentano lo stress e fanno bene alla nostre salute, fisica e psichica.

LEGGI anche: I 10 MIGLIORI ALBERI ANTI INQUINAMENTO CHE ‘DIVORANO’ LE POLVERI SOTTILI

I parchi stanno cambiando

E purtroppo lo stanno facendo troppo e in fretta. Per questo, bisogna affrontare gli effetti dei cambiamenti climatici per ridurre il loro impatto.

LEGGI anche: LE FORESTE DELLA TERRA STANNO TRATTENENDO ILRESPIRO (IN SENSO LETTERALE)

giornata parchi

Promuovere la biodiversità genetica

In altre parole, garantire la sopravvivenza dei parchi e di riflesso quella umana

LEGGI anche: 10 MOTIVI PER PIANTARE UN ALBERO

Ridurre l’impronta dell’uomo

A partire dalla vita quotidiana, ciascuno di noi può ridurre la propria impronta sul pianeta in vari modi, dalla spesa a Km0 all’utilizzo della bici per andare al lavoro.

LEGGI anche: OTTIMI MOTIVI PER AMARE GLI ALBERI

e…promuovere la sostenibilità

Allo stesso modo, si possono scegliere stili di vita più sostenibili e meno dannosi per il Pianeta.

LEGGI anche:PARCHI ITALIANI: LA NUOVA LEGGE CHE FA PAURA A CHI AMA IL VERDE

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook