La morte di un ghiacciaio in diretta: maxi crollo sul Monte Bianco (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ghiacciai che se ne vanno per sempre. Un altro pezzo del Monte Bianco, un ghiacciaio che si affaccia in territorio francese, è miseramente sparito domenica. Dal versante sud-est dell’Aiguille Verte, dal ghiacciaio Charpoua si è staccata una grande massa di ghiaccio, che si è sciolta durante il suo triste cammino.

A renderlo noto sulla propria pagina facebook è stata la società svizzera Méteo Mettra. La colata di acqua e ghiaccio, filmata dal dottorando Benjamin Lehmann, poche ore dopo ha raggiunto il ghiacciaio Mer de Glace.

Anche se le cadute di seracchi ossia delle formazioni tipiche dei ghiacciai a forma di torre o pinnacolo, si possono verificare in qualsiasi momento e in ogni stagione, i meteorologi si chiedono se il rischio di un tale collasso sia più elevato in concomitanza con la stagione estiva o dell’aumento delle temperature dovuto ai cambiamenti climatici.

“Si può pensare in particolare che il ghiacciaio scivoli più velocemente con la lubrificazione dovuta all’acqua di fusione sotto il ghiacciaio stesso, o che i canali che vengono scavati nel ghiaccio dall’acqua di fusione diventino così grandi da provocare dei crolli com’era accaduto al ghiacciaio del Ferpècle” spiega Méteo Mettra secondo cui le temperature di questi giorni sono piuttosto elevate, anche ad alta quota.

Secondo l’autore del video Benjamin Lehmann, col crollo di domenica sono andati perduti tra 30 e 60mila metri cubi di ghiaccio.

“Le recenti anomalie della temperatura estiva possono spiegare questo tipo di eventi” spiega.

A dimostrazione che lo scioglimento dei ghiacciai non riguarda solo i poli ma avviene anche dalle nostre parti. E pensare che appena ieri Presadiretta ha mandato in onda uno speciale sul terribile scioglimento del ghiaccio artico.

Dobbiamo davvero dire addio al mondo come lo conosciamo oggi? Comprese le nostre amate montagne?

Qui la versione integrale del video:

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook