I ghiacciai della Nuova Zelanda sono diventati marroni a causa del fumo e della cenere degli incendi in Australia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I ghiacciai della Nuova Zelanda appaiono in questi giorni visibilmente più scuri, a causa della cenere e della polvere che arrivano dagli incendi boschivi australiani.

Il fumo che si alza dagli incendi in Australia viene trasportato dalle correnti di aria fino a raggiungere le cime innevate e i ghiacciai dell’isola, rendendo la neve e il ghiaccio color caramello.

Molte aree della Nuova Zelanda sono state invase da una fitta foschia arancione che si è ampiamente diffusa sull’Isola trasportando grandi quantità di polveri e ceneri.

Il fenomeno è abbastanza comune in caso di incendi, ma la quantità di cenere e polvere che ha raggiunto la Nuova Zelanda nelle ultime ore è fuori dall’ordinario e sta destando molta preoccupazione.

Come ha sottolineato anche l’ex Primo ministro neozelandese Helen Clark, la cenere che si è depositata sulle vette dell’isola potrebbe accelerare lo scioglimento dei ghiacciai fino al 30%

In Nuova Zelanda esistono più di tremila ghiacciai che a causa dei cambiamenti climatici hanno già registrato una riduzione di quasi un terzo. Secondo le stime, entro la fine del secolo potrebbero scomparire completamente.

La neve e il ghiaccio riflettono il calore rallentando lo scioglimento, ma se il ghiacciaio si scurisce come in questo caso, si riduce a una velocità maggiore.

Gran parte del fumo si è già disperso e dovrebbe abbandonare l’Isola entro la fine di questa settimana. Sui ghiacciai più alti sono inoltre previste nuove nevicate nei prossimi giorni che risolverebbero la situazione. I ghiacciai più bassi potrebbero però non essere ricoperti da neve fresca fino a marzo e l’impatto della cenere che si è depositata potrebbe dunque persistere per alcuni mesi.

Leggi anche:

Foto cover

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook