Chiazze di gasolio in mare a Marina di Grosseto: evacuati tutti i bagnanti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A Marina di Grosseto, tra il bagno Nettuno e il porto, sono state rilevate chiazze di gasolio in mare probabilmente rilasciate da un’imbarcazione che si era avvicinata in mattinata verso le 11, come dichiarato da Andrea Fabbri nel servizio pubblicato da La Nazione Grosseto. L’imbarcazione emanava fumo nero e le macchie arrivate fino alla costa sono dello stesso colore, quindi evidentemente di gasolio.

La Capitaneria di Porto nel frattempo ha fatto evacuare tutte le persone in acqua e si è mobilitata per ripulire l’acqua con 200 metri di panne assorbenti, secondo quanto riporta Il Giunco. La zona non potrà accogliere nuovi bagnanti finché non risulterà totalmente pulita. Ed è un vero peccato considerato che il mare di Marina di Grosseto è uno dei più puliti d’Italia, Bandiera Blu.

chiazze gasolio

©La Nazione Grosseto

L’Arpat, Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana, ora effettuerà le analisi per risalire all’imbarcazione che ha disperso il gasolio.

FONTI: La Nazione Grosseto/Il Giunco

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook