Freddo estremo anomalo nella Terra del Fuoco: temperature percepite a -20°, congelate le auto e persino l’acqua del mare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non solo caldo record. Se al Circolo Polare Artico le temperature hanno infranto ogni record e mentre la Siberia sfiora i 40° e viene devastata dagli incendi, al Polo Sud si sta sperimentando un freddo senza precedenti. Tutti effetti dei cambiamenti climatici.

Secondo quanto riportato dal Servizio Meteorologico Nazionale, presso la base aargentina di Marambio situata sull’isola Seymour (isla Marambio), al largo della penisola Antartica, le temperature hanno raggiunto i -6°. Un’ondata di freddo polare ha flagellato la Terra del fuoco, ghiacciando persino le acque del mare.

Freddo record a Rio Grande: -20°

Per più di una settimana, la città di Río Grande è stata investita da un’ondata di freddo polare estremo che sembra non avere fine. Temperature davvero basse considerato che nell’altro emisfero è appena iniziato l’inverno.

Il 23 giugno ha nevicato tutto il giorno e durante le prime ore di sabato 27, la temperatura ha segnato un record: -13,8 ° C anche se quella percepita era addirittura inferiore a -20 ºC. E non accadeva da circa 25 anni. L’ultima registrazione di temperature così basse risale al 1996.

Per avere un’idea del fenomeno, lo stesso giorno, alla Base di Marambio in Antartide, il Servizio meteorologico nazionale ha riportato una temperatura effettiva di -0,4 ° e percepita di -5, 8 °.

Il maltempo non solo ha causato problemi al traffico e congelato le condutture delle case, ma ha anche ghiacciato varie auto in sosta e l’acqua marina delle coste.

Come si può vedere dalle immagini e dai video, quest’auto che era rimasta all’aperto tutta la notte era coperta di ghiaccio.

Scene suggestive, quasi da film ma che purtroppo nascondono un’amara verità.

Tali eventi estremi molto probabilmente sono frutto dei cambiamenti climatici.

Altrettanto sorprendente è stato il video, diventato virale, del mare ricoperto da una coltre di ghiaccio.

Purtroppo, anche se i panorami sono indubbiamente da sogno, le temperature estreme sono ormai una realtà in tutto il Pianeta.

Stiamo infrangendo ogni record precedente. Il global warming sta innescando una serie di cambiamenti che in ogni parte del mondo stanno dando i loro amari frutti, dalle temperature elevatissime sperimentate al Circolo Polare Artico proprio in questi giorni fino agli incendi che stanno devastando le foreste siberiane.

E purtroppo, se non cambieremo passo, in futuro tali eventi saranno sempre più frequenti.

Fonti di riferimento: LaNacion, Infobae

LEGGI anche:

Superato ogni record di caldo della storia al Circolo Polare Artico: 38 gradi in Siberia

Rilevata la temperatura più fredda mai registrata sulla Terra, -100°C

L’impatto del record di temperature in Antartide è stato devastante: il nuovo studio sulle conseguenze per gli ecosistemi

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook