Greenpeace occupa centrale nucleare di Tricastin in Francia: foto e video del blitz

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Blitz di Greenpeace in Francia in una delle centrali i nucleari considerate più periocolose. Gli attivisti, nelle prime ore di questa mattina, sono riusciti ad entrare all’nterno della centrale di Tricastin, nella regione meridionale di Drome, e mostrare (e proiettare) dalla cima dell’impianto degli striscioni contro l’energia atomica. Al momento sarebbero state fermate 21 persone.

Gli attivisti hanno proiettato una serie di immagini sul prospetto principale della centrale francese. In primo luogo una crepa, che come hanno spiegato sul sito francese dell’associazione, simboleggia la fragilità della centrale, e al tempo stesso sottolinea i pericoli legati all’atomo.

Attorno alle 6 di questa mattina, decine di attivisti sono riusciti ad entrare nelle strutture della centrale nucleare, nel cuore dei reattori 1 e 3. Entrati alle 5:20, essi hanno raggiunto il reattore in appena 15 minuti. Perché Tricastin?

Greenpeace Tricastin1

Come Fessenheim, la centrale di Tricastin è una di quelli che corre più rischi per la sicurezza e per l’instrusione esterna naturale o umana. Come dimostrato da Greenpeace. Secondo quanto riferito dagli attivisti, il contenitore del reattore 1 presenta una ventina di crepe. Con più di 30 anni di attività, Tricastin è inoltre la terza più antica della Francia. E, come Fessenheim, è esposta a inondazioni e terremoti.

Il dibattito nazionale sulla transizione energetica si concluderà giovedì. Se Hollande vorrà mantenere la sua promessa di ridurre la quota di energia nucleare al 50% entro il 2025, questo comporterà la chiusura di 10 reattori entro il 2017 e di 20 reattori entro il 2020. Tuttavia, i timori dell’associazione riguardano il fatto che questa transizione energetica potrebbe essere fatta senza chiudere centrali nucleari come Fessenheim e Tricastin.

Greenpeace Tricastin2

L’ultimo striscione apparso è il classico di Greenpeace e recita: “Incidente nucleare di Tricastin: Presidente della catastrofe?”, riferendosi ad Hollande, a cui gli attivisti hanno chiesto di annunciare la chiusura della centrale di Tricastin, tra le cinque più pericolose dell’intera Francia. Intanto, il Ministro dell’interno Valls ha chiesto una relazione sulle condizioni dell’intrusione. Ecco il video del blitz di questa mattina:

Gli attivisti di Greenpeace non sono nuovi a questo generi di blitz in Francia. Già due anni fa, erano riusciti ad entrare nella centrale di Nogent-Sur-Sein.

Francesca Mancuso

Foto: Greenpeace France

LEGGI anche:

Nucleare: Greenpeace in Francia si paracaduta dentro una centrale atomica vicino Lione

Il nucleare sicuro non esiste: Greenpeace occupa centrale in Francia (video)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook