Il fracking inquina l’acqua potabile, è il parere conclusivo dell’EPA

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’Environmental Protection Agency (EPA) ha finalmente pubblicato il proprio rapporto conclusivo sul confermando che questa pratica controversa può contaminare l’acqua potabile in alcune circostanze.

Secondo l’EPA purtroppo il fracking può avere un impatto negativo sulle risorse idriche. Il rapporto fornisce le prove scientifiche secondo cui le attività idrauliche di fracking possono avere un conseguenze rischiose per le risorse idriche degli Stati Uniti, come ha sottolineato la stessa EPA.

Tale conclusione ribalta l’opinione pro-fracking che l’EPA aveva espresso nella bozza del proprio rapporto resa nota a giugno 2015. Le autorità dell’EPA ora hanno modificato il parere espresso in precedenza dato che esistono delle prove sull’impatto del fracking sulle risorse idriche.

Leggi anche: FRACKING: LE 5 COSE DA SAPERE

L’EPA si sarebbe occupata di una vera e propria revisione per quanto riguarda i possibili rischi del fracking per le risorse idriche che in precedenza non erano stati messi in evidenza. La bozza del rapporto in precedenza aveva omesso alcuni casi importanti di contaminazioni causate dal fracking in Texas, Wyoming e Pennsylvania.

Leggi anche: FRACKING: I GEOLOGI EUROPEI SI INTERROGANO SULLA PERICOLOSITÀ

In precedenza l’EPA aveva ignorato tali situazioni critiche ma ora ha evidenziato i rischi ambientali del fracking idraulico.

Leggi anche: SHALE GAS: ECCO PERCHÉ L’EUROPA DOVREBBE ABBANDONARE L’IDEA DEL FRACKING

fracking epa 1
fracking epa 2

Il fracking secondo l’EPA si rivela pericoloso in aree con scarsa disponibilità di risorse idriche. Può presentare dei rischi per quanto riguarda la gestione delle sostanze chimiche che possono raggiungere le fonti di acqua potabile. Gas e fluidi indesiderati possono raggiungere e contaminare le falde acquifere.

L’EPA segnala come grave il rischio di inquinare le fonti di acqua potabile attraverso il fracking. La valutazione dell’EPA che ora abbiamo a disposizione è considerata la più completa e la più ricca di dati per quanto riguarda il fracking.

Ora l’EPA conferma ciò che la ricerca scientifica indipendente aveva già messo in luce da anni secondo la Americans Against Fracking Coalition. Se è vero che il fracking può contaminare l’acqua potabile e mettere a rischio le risorse idriche, ora che un organo governativo lo ha riconosciuto, si dirà finalmente stop a questa pratica?

Leggi qui il rapporto conclusivo dell’EPA sul fracking.

Marta Albè

Photo Credits

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook