shutter_o/Shutterstock

In Giappone e negli Stati Uniti il cambiamento climatico ha fatto fiorire i ciliegi in anticipo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il picco di fioritura dei ciliegi quest’anno si è registrato prima, circa 10 giorni in anticipo rispetto alla media. Il 26 marzo a Kyoto e la colpa è del riscaldamento globale. E non solo in Giappone, gli alberi hanno sono fioriti prima anche in diverse città degli Stati Uniti. Uno spettacolo della natura, certo, ma troppo presto.

Secondo i ricercatori dell’Università di Osaka, la fioritura non si era mai verificata così presto dall’anno 812, da quando cioè è cominciata la registrazione della data del picco della fioritura dei ciliegi negli archivi della corte imperiale. Il record precedente risaliva alla primavera del 1409, quando l’apice della fioritura avvenne il 27 marzo.

Leggi anche: I ciliegi Sakura sono in fiore, a Tokyo si festeggia la fine dello stato di emergenza

Coltivati ​​per i fiori e non per la frutta, i ciliegi esplodono in uno spettacolo di fiori rosa e bianchi per circa due settimane all’anno. Sono originari del Giappone, ma furono introdotti negli Stati Uniti all’inizio del 1900. Il picco di fioritura, che è quando il 70% dei fiori è fuori, di solito arriva tra l’ultima settimana di marzo e la prima settimana di aprile.

Dall’inizio del XIX secolo la data della piena fioritura dei ciliegi a Kyoto è caduta sempre più in anticipo rispetto alla media storica, spostandosi gradualmente dalla metà di aprile all’inizio del mese. Negli ultimi 50 anni questo fenomeno ha subito poi un’ulteriore accelerazione. Segno di un aumento della temperatura media.

La data di massima fioritura di quest’anno in Giappone è stata, come dicevamo, il 26 marzo, superando il precedente detentore del record del 27 marzo 1409.

Possiamo dire che è molto probabile a causa dell’impatto del riscaldamento globale“, spiega Shunji Anbe, funzionario della divisione osservazioni dell’Agenzia meteorologica giapponese.

fioritura ciliegi

©Osaka University

Questo ha segnato la nona fioritura consecutiva prima del normale. Lo spostamento verso le prime fioriture a Kyoto è stato più rapido negli ultimi 100-150 anni. Nel 1850, la data di fioritura media era circa il 17 aprile. Ma ora è più vicina al 5 aprile. Secondo l’Agenzia meteorologica giapponese, durante questo periodo, la temperatura media a Kyoto è aumentata di circa 6 gradi (3,4 ° C).

Fonti: Osaka University / The Guardian / Japan Meteorological Agency.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook