©Shutterstock/ Renato Martinho

Caldo fuori stagione: temperature fino a 25° fino al week end (ma non è una bella notizia)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I giorni della merla sono appena passati, ma febbraio è già pronto a regalare un insolito assaggio di primavera, decisamente fuori stagione. Per i prossimi giorni, da Nord a Sud è previsto un aumento delle temperature che potranno anche toccare massime di 25°C.

Non è tempo di mettere via sciarpe e cappelli ma per qualche giorno possiamo beneficiare di un anomalo tepore che ricorda la primavera. In particolare, nel Sud Italia si avranno 4-5 giorni di bel tempo a partire da oggi, caratterizzate da temperature fuori stagione, a causa dell’arrivo di un anticiclone di matrice africana, particolarmente vasto e persistente.

Localmente si potranno anche raggiungere i 25-28 gradi, come hanno evidenziato i meteorologi del sito Meteo Giuliacci. Da Cagliari a Palermo, già da oggi le temperature saranno di circa 20° ma le massime saranno in rialzo un po’ ovunque, come confermato anche dal Servizio meteo dell’aeronautica. Saranno soprattutto il Sud e le isole a fare registrate le temperature più elevate ma il clima sarà mite anche al Nord almeno fino al fine settimana. Dimentichiamo anche le nevicate a bassa quota per il momento: lo zero termico si avrà a 3600 metri per 3-5 giorni.

Il caldo a febbraio non è una bella notizia

Aspettino a esultare gli amanti del tepore primaverile. Quello che stiamo sperimentando è un anomalo aumento delle temperature legato al riscaldamento globale:

“Queste situazioni meteo fanno sempre più paura, e sono un segnale inequivocabile di riscaldamento locale, regionale, continentale e globale” spiegano i meteorologi.

Non si tratta di una novità purtroppo. Anche a Febbraio negli anni ‘2000 sono stati avvertiti gli effetti del riscaldamento del pianeta (+ 2 gradi in Italia, rispetto al 1970).

“Dal punto di vista termico, la metà circa dei mesi di febbraio  è stata “ normale” (né troppo fredda né troppo calda) e l’altra metà anormale”.

Le conseguenze sono fin troppo note: queste temperature potrebbero alterare (e lo stanno già facendo) i ritmi naturali con fioriture anticipate e la nascita precoce dei germogli, poi letteralmente bruciati dalle gelate successive. Inoltre, se questi anticicloni africani saranno così frequenti anche in estate, sarà un grosso problema sopportare le forti ondare di calore.

Aspettiamo quindi ad esultare…

Fonti di riferimento: Meteo Giuliacci, Servizio Meteo Aeronautica Militare, Meteo Giuliacci

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
eBay

Work out: i migliori attrezzi per allenare a casa tutti i muscoli

Speciale Creme Solari

Creme solari: come sceglierle e a cosa fare attenzione

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook