Eruzione del vulcano Taal nelle Filippine: evacuate 13mila persone, molti rifiutano di abbandonare le proprie case e i propri animali

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Uno dei vulcani più piccoli del mondo, il vulcano Taal, nelle Filippine, ha iniziato a emettere grandi quantità di cenere, seguite da un’eruzione di lava.

Il sistema vulcanico di Taal si trova sull’isola Luzon, nell’area settentrionale dell’arcipelago delle Filippine, a circa 40 miglia da Manila, e da ieri ha iniziato a eruttare cenere e lava, dando vita a fulmini e scosse sismiche.

L’eruzione ha già portato all’evacuazione di decine di migliaia di persone, costrette ad abbandonare la grande isola in brevissimo tempo. Per il momento gli sfollati sono circa 13.000, ma il numero potrebbe salire di diverse centinaia di migliaia nelle prossime ore.

I residenti sono in preda al panico, poiché il vulcano sta minacciando abitazioni e attività produttive e rischia di uccidere gli animali d’allevamento, che rappresentano l’unica fonte di sostentamento per moltissimi residenti.

Le autorità hanno sollecitato l’evacuazione di tutti i residenti nel raggio di 17 km, ma diverse persone si sono rifiutate di abbandonare le proprie case e fattorie e stanno mettendo a rischio la propria vita nella speranza di riuscire a salvare gli animali domestici e d’allevamento.

Altri abitanti dell’isola non riescono ad allontanarsi dai villaggi a rischio a causa della mancanza di mezzi di trasporto e per via della scarsa visibilità: le ceneri si sono infatti spinte fino a 14 chilometri di distanza dal vulcano e rendono molto difficoltoso spostarsi con qualsiasi mezzo, anche in auto.

Tutti i voli nazionali e internazionali in partenza e in arrivo all’aeroporto di Manila sono stati cancellati a causa dell’enorme quantità di cenere che rende impossibile i viaggi aerei.

A chi rimane sull’isola viene raccomandato di rimanere al chiuso e di indossare mascherine protettive se si è costretti a uscire, perché l’aria è irrespirabile.
I prezzi delle mascherine sono raddoppiati e molti filippini sono impegnati a distribuirle gratuitamente lungo le strade.

Le associazioni animaliste hanno ricordato che anche gli animali devono essere tenuti al chiuso. In alternativa, vanno puliti costantemente dalla cenere, poiché gli animali inalano più particelle rispetto agli esseri umani.

Cavallo Filippine

L’Istituto Filippino di Vulcanologia ha elevato il livello di allerta a 4 su 5  e la situazione al momento è drammatica poiché si prevedono nuove eruzioni e scosse.

Leggi anche:

Foto cover

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook