Isole Canarie: dopo 50 anni erutta il vulcano Cumbre Vieja. Migliaia di sfollati

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’ultima eruzione ci fu dal 26 ottobre al 18 novembre del 1971 e causò una vittima per inalazione di gas

Eruttato il vulcano Cumbre Vieja, sull’isola di La Palma, una delle Canarie. Una intensa eruzione che è stata preceduta da piccole scosse di terremoto (negli ultimi nove giorni sono stati rilevati oltre 25mila terremoti intorno al vulcano), avvertite soprattutto nella zona di Las Manchas a El Paso. Un enorme pennacchio di fumo e migliaia già le persone evacuate.

A darne avviso è l’Istituto di vulcanologia delle Isole Canarie (Involcan) che ha twittato la notizia dell’eruzione alle 15:24 e ha invitato i tutti a stare a casa o lontano dalla zona di eruzione .

In un video pubblicato su Twitter dall’istituto, si vede emergere da lontano una grande colonna di fumo:

La prima eruzione vulcanica a La Palma risale a una data imprecisata tra il 1430-1440, secondo l’IGN.

Ora si tratta di un’eruzione di tipo effusivo e non esplosivo. Il rischio più grande sarebbe l’eventuale collasso dei fianchi del vulcano, un evento temuto da milioni di persone e che potrebbe causare uno tsunami nell’oceano Atlantico.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook