Leonardo DiCaprio dona 3 milioni di dollari per assistere i vigili del fuoco attraverso l’#AustraliaWildfireFund

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’associazione ambientalista di DiCaprio lancia un fondo da 3 milioni di dollari – l’#AustraliaWildfireFund – per gli incendi in Australia.

Dalla sua associazione non profit milioni di dollari per sostenere gli sforzi contro gli incendi: Leonardo DiCaprio colpisce ancora e lo fa dando un contributo estremamente significativo ai tentativi disperati di proteggere la fauna selvatica in Australia, mentre gli incendi boschivi continuano a imperversare.

La Earth Alliance, l’associazione ambientalista creata l’anno scorso dallo stesso attore insieme con Laurene Powell Jobs e Brian Sheth, lancia infatti un fondo da 3 milioni di dollari – l’#AustraliaWildfireFund – per gli incendi in Australia,  per assistere i vigili del fuoco, aiutare le comunità locali e salvare la fauna, lavorando per affrontare l’attuale crisi al fianco di organizzazioni come Aussie Ark, Bush Heritage e Wires Wildlife Rescue.

Come si legge sulla pagina Instagram dell’associazione, tutto è volto a “sostenere gli sforzi contro gli incendi, aiutare le comunità locali più colpite, consentire il salvataggio e il recupero della fauna selvatica e sostenere il ripristino a lungo termine di ecosistemi unici”.

Continua insomma a stupirci DiCaprio, ormai sostenitore numero 1 e di lunga data della sostenibilità ambientale, con tanto di organizzazione benefica a suo nome, la Fondazione Leonardo DiCaprio, che dal 1998 protegge il “benessere di tutti gli abitanti della Terra“.

Ora il suo è un altro ambizioso obiettivo, tutto racchiuso nell’Australia Wildlife Fund che, come si legge sul sito, farà di tutto per riportare la “sovrappopolazione di ecosistemi unici” e aumentare così la resilienza climatica e ridurrà la minaccia di futuri incendi.

Gli incendi boschivi in tutta l’Australia hanno finora causato 26 morti, ucciso circa un miliardo di animali e distrutto migliaia di case. Siamo davvero al limite.

Qui è possibile donare.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook