©Oliver Petschner/123rf

Addio all’iconico Darwin’s Arch delle Galapagos, è crollato

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La nota formazione rocciosa delle Isole Galápagos, il Darwin’s Arch, l’Arco di Darwin, è collassata. Ad annunciarlo è il ministero dell’Ambiente dell’Ecuador, Paese cui appartiene l’arcipelago, spiegando che il crollo sarebbe stato causato dall’erosione naturale. Siamo nel bel mezzo dell’Oceano Pacifico, a circa un chilometro dalle coste della piccolissima e disabitata isola di Darwin, e ora la famosa volta in roccia ha solo due grandi “pilastri”.

Sia l’isola che la formazione rocciosa devono il loro nome a Charles Darwin, il naturalista inglese che ideò la teoria dell’evoluzione: arrivò alle sue conclusioni sullo sviluppo degli esseri viventi dopo un lungo viaggio intorno al mondo durante il quale, nel 1835, visitò anche le Galápagos e poté osservare la loro fauna straordinaria.

Oggi, con 234 isole e isolette di origine vulcanica, l’arcipelago delle Galápagos fa parte del patrimonio mondiale dell’Unesco per l’unicità della loro fauna e flora. 

Solo ieri Leonardo Di Caprio aveva annunciato una donazione di 43 milioni di dollari a favore di una ricostruzione delle Isole Galápagos per ripristinarne gli habitat e anche tutti gli arcipelaghi del Pacifico dell’America Latina, dal Messico fino al Cile.

Fonte: Ministerio del Ambiente y Agua de Ecuador

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook