Devastante tornado a Cuba: morti e centinaia di feriti a L’Avana

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un tornado violentissimo ha colpito poche ore fa L’Avana, distruggendo case e uccidendo 3 persone. Al momento si contano 172 feriti.

Un vero e proprio mostro fatto di vento e pioggia ha distrutto il cuore della capitale cubana. Numerose le case gravemente danneggiate e le auto sono schiacciate. Gran parte della città è rimasta anche senza corrente elettrica.

Con un rumore spaventoso, simile a quello del motore di un aereo in fase di decollo, il tornado purtroppo ha ucciso 3 persone. Al momento si contano 172 feriti ma si tratta di cifre non ancora definitive, come ha spiegato su Twitter il presidente cubano Miguel Diaz-Canel Bermudez.

“Il danno è grave, finora piangiamo la perdita di tre vite umane e stiamo trattando 172 feriti”, ha detto su Twitter.

I quartieri più colpiti sono Santo Suárez, Luyanó, Vía Blanca, Regla e Chibás. Sembra di vedere un film, raccontano i cittadini, ma è tutto tristemente vero. Il centro storico è devastato, in preda alla distruzione e alla desolazione. Pioggia, grandine e venti oltre i 100 kmh nel giro di pochi minuti hanno buttato giù anche i lampioni.

Un residente ha raccontato: “Le sirene dell’ambulanza e della polizia non si sono fermate, siamo al buio, tutto sembra desolato, come in un film di fantascienza”.

L’ospedale Daughters of Galicia Mother and Child è stato rapidamente evacuato. Anche le zone costiere sono state colpite, con gravi inondazioni.

Video del tornado

Eppure i tornado sono piuttosto rari a Cuba, più probabili sono gli uragani e le tempeste atlantiche. Dopo aver colpito l’isola, il fenomeno si è spostato verso nord in direzione della Florida, dove il Servizio meteorologico nazionale ha già emesso una serie di avvisi di sicurezza.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Foto cover: Twitter

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook