@Foto Ansa

Alluvioni e catastrofi naturali colpiranno l’Europa sempre più spesso, secondo questo studio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il cambiamento climatico in atto sta portando un incredibile aumento di tempeste intense e a lenta percorrenza, secondo uno studio condotto dall’università di Newcastle e dal Met Office.

I recenti eventi climatici catastrofici che abbiamo visto abbattersi nel centro Europa, in Germania e Belgio particolarmente, hanno risvegliato l’attenzione dei media e dell’opinione pubblica sui danni provocati dai cambiamenti climatici e sull’urgenza di invertire la rotta. Gli scienziati lanciano l’allarme: nel prossimo futuro tempeste come quella degli scorsi giorni – violente, intense e dal movimento lento – saranno fenomeni sempre più frequenti, a cui ci dovremo purtroppo abituare. Addirittura tali tempeste arriveranno ad essere fino a 14 volte più frequenti entro la fine di questo secolo, con conseguenze devastanti per gli insediamenti umani.

È quanto emerge da uno studio inglese condotto dall’Università di Newcastle insieme allo UK Met Office Hadley Centre. I ricercatori hanno utilizzato simulazioni accurate di vari modelli climatici e hanno scoperto che il movimento più lento delle tempeste porta le piogge ad accumularsi maggiormente a livello locale, aumentando così il rischio di inondazioni improvvise sul continente europeo.

(Leggi anche: Nessuno è più al sicuro dalla crisi climatica)

Grazie alle recenti osservazioni e all’uso della tecnologia, abbiamo ora simulazioni climatiche paneuropee in grado di prevedere con estremo dettaglio gli eventi climatici del prossimo futuro – spiega il professor Abdullah Kahraman del Met Office. – Questi modelli presentano griglie con uno spazio minimo di soli 2 km, che permette di simulare con maggiore precisione i fenomeni climatici, anche quelli più estremi. Questo è uno dei primi studi che indagano i cambiamenti nella velocita delle piogge e delle tempeste, un fattore cruciale nel rischio di inondazioni.

fenomeni meteo estremi in europa

Credits: Advancing Earth and Space Science

Secondo quanto denunciano gli autori di questo studio, i governi del mondo sono stati troppo lenti a ridurre le emissioni di gas serra e il riscaldamento climatico globale continua senza sosta, incalzando ad un ritmo per noi insostenibile: lo studio suggerisce infatti che i cambiamenti nelle tempeste estremi saranno significativi e provocheranno un aumento della frequenza di episodi di inondazioni devastanti in tutta Europa. Gli scienziati sperano che questi recenti eventi, che hanno provocato centinaia di vittime, siano la scossa che ci vuole per cambiare rotta e iniziare seriamente ad agire in tutela della natura e del clima. 

fenomeni meteo estremi in europa

Credits: Advancing Earth and Space Science

Fonte: Advancing Earth and Space Science

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Ho 25 anni e sono laureata in Lingue Straniere. Sono da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile. Tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.
Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook