Addio cotton fioc: da domani in Italia banditi quelli non biodegradabili

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Addio ai cotton fioc in plastica: nel 2019 dovranno rimanere in commercio solo quelli compostabili e biodegradabili. L’Unione europea ha fissato il divieto dal 2021, ma in Italia partirà già da quest’anno.

L’Italia pioniera nella lotta contro la plastica, mentre sono già stati battiti i sacchetti, adesso si passa ai cotton fioc che ricordiamo è severamente vietato buttare nel wc.

Ogni iniziativa utile a combattere la catastrofica profezia che entro il 2050 ci sarà più plastica che pesci in mare, va salutata con entusiasmo. Nello specifico, come dicevamo, parliamo dei cotton fioc con il bastoncino in plastica che secondo Legambiente, rappresentano il 9% dei rifiuti ritrovati sulle spiagge, con una media di 60 a litorale.

Come dimenticare la foto del cavalluccio marino attaccato proprio a un cotton fioc e diventata simbolo dell’emergenza inquinamento? Gli oceani contengono oltre 165 milioni di tonnellate di plastica, per cui, se entro il 2025 non verranno attuate strategie efficaci contro l’inquinamento marino, si finirà per avere 1,1 tonnellate di plastica ogni 3 tonnellate di pesce fino ad arrivare al sorpasso.

cavalluccio marino

Foto

Il divieto fa parte di una politica di lotta alla plastica iniziata già nel 2017 dal governo Gentiloni e adesso contenuto in un emendamento della legge di bilancio. Le aziende non solo avranno l’obbligo di produrre quelli biodegradabili, ma dovranno anche indicare sulle confezioni, il corretto modo per smaltirli.

Ancora, a partire dal 2021 saranno banditi tutti prodotti cosmetici contenenti microplastiche e una serie di oggetti in plastica usa e getta non biodegradabile: posate e piatti, cannucce, contenitori per alimenti e tazze in polistirolo espanso e tanto altro.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook