@CopernicusEU/Twitter

Canada nella morsa del caldo: le scioccanti immagini satellitari degli incendi da record in corso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Purtroppo l’allarme lanciato nei giorni scorsi, si è trasformato in una triste e cocente realtà. Gli incendi scoppiati in Canada e in particolare nella British Columbia sono da record e sono stati immortalati anche dallo spazio, dai satelliti Copernicus.

Sono immagini terribili quelle che arrivano dal Canada che ancora piange le sue vittime, uccida da un’ondata di calore senza precedenti. Quest’ultima ha colpito nei giorni scorsi il paese il Nordovest degli Stati Uniti, e in particolare la località di Lytton.

Come mostra l’immagine pubblicata su Twitter, i pennacchi di fumo sono chiaramente visibili anche da grande distanza e circondano Lytton

Quanto sta accadendo in Canada e in alcuni stati USA è davvero eccezionale: il caldo di questi giorni infatti è senza precedenti negli ultimi secoli, e sembra destinato a durare ancora a lungo. Le temperature registrate negli ultimi giorni in Canada, e in particolare nella British Columbia, sono degne dei più roventi deserti del Pianeta. Negli ultimi giorni in gran parte del Canada le temperature sono rimaste stabilmente di 10-15 gradi al di sopra della norma, ma in alcune zone l’anomalia termica si è spinta fino a 20 gradi, mentre in diverse località si sono oltrepassati i 40 gradi. Del resto da sabato 26 giugno è tutto un susseguirsi di temperature senza eguali nella storia canadese, con ben 120 record assoluti battuti. Una situazione meteo bollente scatenata da una solida e eccezionalmente robusta area di alta pressione che si è spinta a latitudini insolitamente alte, occupando così anche le regioni settentrionali del Nord America, ha detto il Colonnello Giuliacci.

La scorsa domenica a Lytton, nella British Columbia, è stata registrata la temperatura record di 46,6 gradi con il precedente primato di 45 gradi che resisteva dal lontano 5 luglio 1937 e che apparteneva alle due cittadine di Yellow Grass e Midale, nello stato del Saskatchewan. Record superato già il giorno successivo sempre a Lytton con 47,5 gradi e 47,9 gradi nei giorni successivi.

Temperature che hanno favorito la diffusione di incendi. E siamo solo all’inizio.

Fonti di riferimento: MeteoGiuliacci, Twitter/Copernicus

LEGGI anche:

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook