Scoperto lago sulle vette delle Alpi, segno “davvero allarmante” del cambiamento climatico

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il caldo record colpisce anche le cime più alte delle Alpi, dove si registrano temperature superiori alla media da diversi giorni.

I termometri delle stazioni meteorologiche dell’Arpa Piemonte, ad esempio, hanno registrato nei giorni scorsi temperature superiori di 9°C rispetto alle medie normalmente rilevate in questo periodo.

In 12 termometri della rete Arpa posti nelle località montane è stato stabilito il record assoluto di temperatura massima e in 9 termometri è stato stabilito anche il record di temperatura minima più elevata: nel rifugio Capanna Margherita sul Monte Rosa, il termometro ha segnato la temperatura minima più alta, pari a -0.2°C.

La stazione meteorologica Capanna Margherita è attiva dal 2002 e degli ultimi diciassette anni non aveva mai rilevato temperature minime e massime così elevate. Il rifugio è il più alto d’Europa e si trova a 4560 metri sul livello del mare e in genere le temperature rilevate in questo periodo dell’anno sono inferiori di circa 10°C.

Temperature così elevate mettono in serio pericolo un ambiente fragile e sensibile come quello montano.

Il caldo record di questi giorni ha avuto ripercussioni anche in altre aree alpine: a causa delle temperature eccessivamente alte, la neve sul Monte Bianco si è sciolta velocemente e in grande quantità, formando un lago effimero.

Leggi anche:

Tatiana Maselli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino: il turismo slow e green che non ti aspetti

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook