Guarda questa bottiglia di plastica di 47 anni fa trovata in mare, cosa noti?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Rimasta in balia delle onde per almeno 47 anni e ritrovata quasi intatta su una spiaggia del Regno Unito con le scritte ancora leggibili. Parliamo di una bottiglia di plastica che un tempo, conteneva detersivo per stoviglie: un’immagine raccapricciante che mostra ancora una volta, quanto sia grave il problema dei rifiuti e dello smaltimento della plastica.

La bottiglia è stata ritrovata dalla guardia costiera in una spiaggia del Somerset, l’immagine poi è stata pubblicata su Facebook:

“Sembra ancora nuova. Siamo rimasti sorpresi da quanti detriti sono riversati sulla spiaggia ed è scioccante quanto a lungo la spazzatura possa sopravvivere e danneggiare la natura” ha scritto Burnham Coastguard.

L’alta marea ha gettato i rifiuti in spiaggia, ma davanti a quella bottiglia tutti hanno strabuzzato gli occhi. Grazie al marchio e al fatto che ci sia scritto 4d, ovvero quattro penny, mostra che essa sia stata venduta prima che la Gran Bretagna cambiasse la valuta decimale, ovvero nel 1971.

“L’immagine mostra ‘il flagello dei giorni nostri’ causato dall’inquinamento plastico, spiega ancora il Burnham Coastguard Rescue Team, “Questa bottiglia galleggia nelle nostre acque, i nostri oceani possono essere salvati dalla rovina dell’ambiente?

bottiglia plastica gb

Secondo uno studio del gruppo no-profit Ocean Conservancy, le bottiglie di plastica possono impiegare fino a 450 anni per decomporsi nell’oceano, un rapporto del governo britannico del 2017 stima che circa il 70% dei rifiuti nel mondo sia plastica.

Le materie plastiche possono intrappolare pesci e uccelli e danneggiare gli ecosistemi marini, eppure negli ultimi anni assistiamo alla nascita di vere e proprie isole di plastica.

Circa 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono ogni anno in mare, dicono dal Forum Economico Mondiale, è necessario un cambio di rotta prima che sia troppo tardi.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook