Beirut invasa da gas tossici. Aria irrespirabile: “Chi può lasci la città”, l’appello del Ministro della salute

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dopo le incredibili esplosioni di ieri presso il porto di Beirut, in Libano, l’aria è diventata tossica e irrespirabile. Il Ministro della Salute, Hasan, consiglia alla popolazione di lasciare la città perché gli effetti potrebbero essere letali.

Oltre a provocare quasi 80 morti e 4.000 feriti, l’incidente ha completamente devastato la parte orientale del porto di Beirut e ha rilasciato nell’atmosfera gas tossici.

Nelle deflagrazioni sembra sia coinvolto un deposito di nitrato d’ammonio, composto chimico utilizzato per fertilizzanti ed esplosivi.

Aria tossica Beirut

© Xinhua via ZUMA Press

L’ambasciata americana e il Ministero della Salute stanno esortando chiunque si trovi nell’area a rimanere in casa, indossare maschere di protezione o, meglio ancora, lasciare la città, se possibile.

Ora si indaga sulle cause e sulle responsabilità, ma le sostanze pericolose che si sono sprigionate dopo le due impressionanti esplosioni potrebbero avere effetti a lungo termine anche mortali.

Fonti di riferimento: CNN/ARABNews/The Telegraph

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook