Australia, per la prima volta dopo mesi gli incendi in Nuovo Galles del Sud sono tutti sotto controllo

Dopo mesi di incendi che hanno distrutto circa 3.000 case, danneggiato 1 miliardo di animali e moltissime aree protette come le Blue Mountains e le foreste pluviali del Gondwana, ma anche provocato la morte di una trentina di persone, il Nuovo Galles del Sud può finalmente tirare un sospiro di sollievo.

I vigili del fuoco hanno annunciato che, per la prima volta, tutti gli incendi nello stato australiano sono sotto controllo, tranne qualche piccola eccezione nell’estremo sud. E ora, finalmente, possono aiutare le persone a ricostruire ciò che è andato perduto.

Il Servizio antincendio rurale del Nuovo Galles del Sud l’ha definita “una grande notizia“. Un risultato che si deve al duro lavoro dei vigili del fuoco, dei servizi di emergenza e delle comunità:

“Finora, in quella che è stata una stagione molto traumatica, estenuante e ansiosa di incendi boschivi, per la prima volta in questa stagione sono ora contenuti tutti gli incendi di arbusti ed erba nel Nuovo Galles del Sud. Ci sono voluti molto lavoro da parte di vigili del fuoco, servizi di emergenza e comunità per arrivare a questo punto.”

Purtroppo c’è da dire che le piogge torrenziali che hanno colpito in settimana il Nuovo Galles del Sud, pur avendo contribuito all’estinzione di almeno 30 incendi incluso quello terribile di Currowan, hanno anche provocato gravi inondazioni con tanto di evacuazione di diverse città e chiusura di moltissime scuole. Nella sola Sydney in 48 ore sono caduti “due mesi” di pioggia, allagando l’intera città.

Ma perlomeno il problema dovuto all’estrema siccità che ha colpito il paese sembra risolto. Speriamo che l’Australia si riprenda pian piano anche dalle alluvioni, ricostruendo con coraggio ciò che è andato distrutto.

FONTI: NSW RFS/Facebook

Ti potrebbe interessare anche:

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Izanz

Quanti e quali tipi di zanzare esistono in Italia?

Gewiss

Joinon: le nuove colonnine di ricarica smart che si gestiscono via app

Coop

L’impegno di Coop nell’emergenza coronavirus

TuVali

+ di 100 corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ su TuVali.it

Roma Motodays
Seguici su Instagram
seguici su Facebook