Apocalisse in Abruzzo: chicchi di grandine grandi come arance, danni e feriti

Violenta grandinata in Abruzzo

Il maltempo sembra non voler dare tregua: dopo i violenti temporali avvenuti in Centro Italia a partire dal pomeriggio di ieri, un’altra intensa grandinata si abbattuta poche ore fa sull’Abruzzo.

Pescara è stata infatti colpita da una forte tempesta con chicchi di ghiaccio del diametro di cinque centimetri, praticamente le dimensioni di un’arancia.

La violenta grandinata ha provocato danni alle coperture di case e fabbricati e alle auto. Molti i disagi per la cittadinanza, diversi feriti e diciotto persone ricoverate in pronto soccorso.

Grande spavento e paura, soprattutto per chi si trovava in viaggio sia in automobile sia in treno, in balia delle condizioni meteo.

La grandine ha colpito anche il Molise e l’Emilia Romagna con danni alle auto, ai tetti delle case e perdite considerevoli in agricoltura.

Perché la situazione meteo rientri nella normalità dovremo attendere ancora: per il momento il maltempo non ha intenzione di abbandonare il nostro Paese e nelle prossime ore potrebbero verificarsi altri temporali con forte vento e grandinate.
La protezione civile ha diramato diversi livelli di allerta meteo su tutto il territorio italiano.

Tatiana Maselli

Triumph

Together we recycle: Triumph ricicla i capi usati in nome dell’ambiente

WhatsApp

Usi WhatsApp? Iscriviti alle nostre news gratuite

Salugea

Come depurare il fegato con gli estratti vegetali

Germinal Bio

Dire addio alla plastica si può: l’esempio da seguire di Germinal Bio

tuvali
seguici su Facebook