E’ ufficiale! Il 2019 è stato il secondo anno più caldo di sempre e il 2020 potrebbe segnare un nuovo record

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il 2019 è stato uno degli anni più caldi degli ultimi 150 anni, secondo solo al 2016 per quanto riguarda le temperature record.

Durante l’anno che si è appena concluso, infatti, la temperatura è risultata più alta di circa 1,1°C rispetto alle medie relative al periodo dal 1860 al 1900.

Trend temperature

Non solo: l’ultimo decennio è stato in assoluto quello in cui le colonnine di mercurio si sono alzate come non avveniva da almeno 100.000.

Questo perché il livello di anidride carbonica misurato nell’atmosfera è il più alto registrato da diversi milioni di anni, cioè da quando il livello del mare era superiore di 15-20 metri.

A dirlo è il nuovo rapporto pubblicato dal Copernicus Climate Change Service che svela l’entità di una crisi climatica che provoca tempeste, inondazioni, siccità e incendi sempre più gravi.

Temperature 2019

Come se tutto questo non bastasse, il riscaldamento globale si ripercuote anche sugli oceani, che assorbono il 90% del calore atmosferico causato dalle emissioni di gas serra. Così, anche le acque si scaldano, esacerbando gli effetti dei cambiamenti climatici.

La situazione è già drammatica così, ma potrebbe peggiorare: il Met Office, il servizio meteorologico del Regno Unito, prevede infatti un nuovo record di temperature anche per il 2020 e gli scienziati temono ulteriori effetti negativi che si verificherebbero con un aumento di oltre 1,5°c.

Se i Paesi non si impegneranno a ridurre drasticamente le emissioni di CO2, le temperature saranno destinate a salire globalmente anche di 3-4°C e questo potrebbe avere conseguenze davvero devastanti per la vita sulla terra.

A risentire del riscaldamento globale saranno tutti gli ecosistemi, con effetti a catena: un aumento delle temperature porta a un più vloce scioglimento dei ghiacciai, a un innalzamento del livello del mare e alla perdita di specie vegetali e animali che non riescono ad adattarsi alle nuove condizioni climatiche.

Ovviamente, tutto ciò avrà ripercussioni anche sulla vita umana sulla Terra. Il riscaldamento globale, la crisi climatica e le sue conseguenze costringeranno milioni di persone ad abbandonare luoghi abitati che diventeranno inospitali e a fare i conti con eventi meteorologici estremi, diminuiranno la disponibilità di acqua e cibo, aumenteranno il rischio di contrarre malattie o di rimanere vittime di infortuni.

Occorre agire subito e in fretta, se vogliamo contrastare l’emergenza climatica e continuare ad abitare questa Terra.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Deceuninck

Nuova era delle finestre: con la ThermoFibra diventano 100% riciclabili

eBay

Come guadagnare online con i LEGO e le carte da gioco

eBay

Come scegliere il gazebo perfetto

LCI

Come il giornale e la carta che butti diventano un nuovo materiale

NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook