Allerta caldo: entro venerdì le temperature saliranno fino a 42°C

caldo estate

La breve tregua dal caldo sembra finita. Dopo i picchi di temperature dei giorni scorsi, stavamo cominciando a respirare ma per il week end è in arrivo una nuova ondata di calore con temperature fino a 42°.

Al Nord si fanno ancora la conta dei danni per le esondazioni di fiumi e laghi, al sud si soffoca ma da un paio di giorni le temperature sembrano essere tornate in linea con la media del periodo. Una situazione di calma apparente che sembra avere le ore contate.

Per il fine settimana, già da venerdì 14 giugno soprattutto al Sud e sulle Isole si attende un nuovo innalzamento delle temperature che potrebbe portare la colonnina di mercurio oltre i 40°.

In particolare tra venerdì e sabato l’anticiclone nordafricano finora presente al CentroSud potrebbe spingersi fino al Nord Italia, con temperature attorno ai 30° su Piemonte e Lombardia, tra le regioni più fresche. Già dall’Emilia Romagna in giù le temperature andranno da 34 a 37°. In Sicilia, in Puglia e in Sardegna, soprattutto nelle aree interne il picco sarà tra 38-39°.

Lo conferma anche il Servizio meteo dell’Aeronautica militare, secondo cui domani le temperature saranno in aumento soprattutto sulle regioni tirreniche centrosettentrionali, sulle coste della Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Dovremo attendere domenica prima di tornare ad avere un po’ d’aria fresca. Spiega il colonnello Giuliacci che tra il 16 e il 18 di giugno, dovrebbero arrivare le correnti atlantiche, con temporali su gran parte del Centro Nord e un leggeri calo delle temperature, anche se le massime, soprattutto nelle ore più calde, saranno attorno a 30°.

A metà della prossima settimana tornerà l‘anticiclone nord africano, appena in tempo per dare il benvenuto all’estate.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Conto Deposito Esagon

Arriva il Conto Deposito che pianta gli alberi e riduce la CO2! Scopri di più>

10 regali per i 10 anni di GreenMe

Scarica qui i regali che abbiamo scelto per te

corsi pagamento

seguici su facebook