ilva taranto

Un nuovo incidente all'Ilva di Taranto. Due operai, di cui uno di una ditta esterna, sarebbero precipitati da un'altezza di 15 metri. Uno dei due è morto, l'altro è in gravi condizioni ed è ricoverato presso l'ospedale SS Annunziata di Taranto.

Come ha spiegato l'Ilva in un comunicato, l'incidente è avvenuto nell'area cokerie durante una operazione di intervento di manutenzione alla batteria 9, una delle batterie ferme perché in rifacimento.

La vittima è Ciro Moccia, operaio della manutenzione di 42 anni. Antonio Liddi, lavoratore di 46 anni della ditta esterna MR, è invece ricoverato e le sue condizioni sono in corso di valutazione.

L'incidente sarebbe avvenuto attorno alle 4.40 del mattino, ma la dinamica è ancora da accertare. L'autorità giudiziaria è impegnata per cercare di chiarire quanto accaduto.

"Il Presidente ed il Direttore di Stabilimento esprimono la loro vicinanza ai parenti e in segno di cordoglio sono state sospese tutte le attività di Stabilimento" si legge nella nota dell'Ilva.

Intanto, la Fim Cisl ha chiesto che vengano accertate immediatamente le responsabilità dell'incidente e proporrà a Fiom e Uilm uno sciopero di 24 ore di sciopero.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

- Ilva di Taranto: una tromba d'aria colpisce lo stabilimento. Feriti e un disperso

- Carbone in mare a Taranto. L'Ilva incolpa il vento

- Ilva di Taranto: ieri il si' di Napolitano. E l'ambiente? E la salute? E la legge?

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog