greenpeace cuore artico

Nel giorno di San Valentino un cuore per salvare l'Artico. Lo hanno recapitato alcuni attivisti di Greenpeace vestiti da orsi polari agli invitati dell'Oslo Energy Forum di Fefor in Norvegia.

Una richiesta fatta col cuore, quella di salvare la loro casa. Anche perché stando ai dati appena diffusi anche dal satellite CryoSat-2 dell'ESa il ghiacciai del Polo Nord potrebbero sparire del tutto già nel 2020. Per non parlare della minaccia proveniente dai progetti di perforazioni alla ricerca di idrocarburi avviati da diverse compagnie petrolifere, a partire dalla Shell.

Un'ecosistema fragile che, dunque, andrebbe protetto ora più che mai attraverso la creazione di un santuario globale intorno all'area disabitata del Polo Nord per difendere l'articolo dalla minaccia delle trivellazioni e della pesca distruttiva.

Valutazione: /5 ( Voti)

È questo l'obiettivo della campagna Save the Artic lanciata da Greenpeace con la relativa petizione per raggiungere quota 3 milioni di firme. Avete già messo la vostra?

LEGGI anche:

Abbracci polari dei Vip per salvare l'Artico

Le star tutte unite insieme agli orsi polari per salvare l'Artico

Concerto Radiohead a Roma: firma per salvare l'artico

Polo Nord: i ghiacci artici spariranno entro il 2020

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram