terremoto 25 gennaio

Terremoto Toscana ed Emilia. Nuove scosse si sono verificate questo pomeriggio dalle 15.48 fino a qualche minuto fa nell'area lucchese e modenese, già flagellata dal disastro che neanche un anno fa colpì il modenese. Il sisma più forte è stato di magnitudo 4.8, anche se contano ormai dieci scosse.

I terremoti sono stati localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico di Garfagnana. L'epicentro della scossa più violenta, a 15 km circa di profondità, è stato localizzato in provincia di Lucca.

I comuni che hanno avvertito nettamente la scossa perché entro i 10 km dall'origine sono Barga, Castelnuovo di Garfagnana, Fosciandora, Pieve Fosciana e Villa Collemandina. Le altre si sono verificate qualche minuto dopo, dalle 15.53 con magnitudo e profondità di 2,3 e 13,4 fino alle 16.31 con magnitudo 2,1 e profondità di 14,4 chilometri.

Il terremoto è stato avvertito anche a Bologna come riferito da una testimone, che ha raccontato di aver sentito nettamente la scossa. Anche a Milano, Firenze, Livorno il terremoto è stato avvertito. A Firenze è stata momentaneamente sospesa anche una lezione del ministro Elsa Fornero durante un master.

Su Twitter tramite #terremoto è partita subito la corsa per conoscere la situazione nelle aree colpite dal sisma.

Al momento non sono stati segnalati danni a persone e cose.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

- 10 terremoti più violenti del mondo (sisma in Giappone incluso)

- Terremoti: ecco il nesso con uragani, tifoni e cicloni tropicali

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram