Terremoto in Emilia e Toscana, scossa di 4.8

terremoto 25 gennaio

Terremoto Toscana ed Emilia. Nuove scosse si sono verificate questo pomeriggio dalle 15.48 fino a qualche minuto fa nell'area lucchese e modenese, già flagellata dal disastro che neanche un anno fa colpì il modenese. Il sisma più forte è stato di magnitudo 4.8, anche se contano ormai dieci scosse.

I terremoti sono stati localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico di Garfagnana. L'epicentro della scossa più violenta, a 15 km circa di profondità, è stato localizzato in provincia di Lucca.

I comuni che hanno avvertito nettamente la scossa perché entro i 10 km dall'origine sono Barga, Castelnuovo di Garfagnana, Fosciandora, Pieve Fosciana e Villa Collemandina. Le altre si sono verificate qualche minuto dopo, dalle 15.53 con magnitudo e profondità di 2,3 e 13,4 fino alle 16.31 con magnitudo 2,1 e profondità di 14,4 chilometri.

Il terremoto è stato avvertito anche a Bologna come riferito da una testimone, che ha raccontato di aver sentito nettamente la scossa. Anche a Milano, Firenze, Livorno il terremoto è stato avvertito. A Firenze è stata momentaneamente sospesa anche una lezione del ministro Elsa Fornero durante un master.

Su Twitter tramite #terremoto è partita subito la corsa per conoscere la situazione nelle aree colpite dal sisma.

Al momento non sono stati segnalati danni a persone e cose.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

- 10 terremoti più violenti del mondo (sisma in Giappone incluso)

- Terremoti: ecco il nesso con uragani, tifoni e cicloni tropicali

mediterranea pelle

Mediterranea

Dimmi quanti anni hai e ti dirò di cosa ha bisogno la tua pelle

ecogreen

Ecogreen

La prima sneaker certificata Ecolabel!

whatsapp gratis
corsi pagamento