Terremoto-emilia-romagna

Terremoto in Emilia Romagna, neanche oggi gli sfollati sono riusciti a dormire sonni tranquilli a causa del continuo tremore che dura ormai da 12 giorni. Questa notte il numero di scosse sismiche registrato dall'INGV è stato di 29.

Per fortuna non hanno superato i 3 gradi, ma non basta questo a rassicurare chi vive in allerta dal 20 maggio scorso. E nella notte ha tremato ancora anche la costa calabrese e campana, dove nel golfo di Policastro è stata registrata una scossa di magnitudo 3 a 8.7 km di profondità. Ad avvertirla sono stati gli abitanti dei comuni di Ispani, San Giovanni a Piro e Sapri (SA), e di Maratea (PZ) ma non ci sono stati danne a cose o a persone.

Intanto, in Emilia è salito a 17 il numero delle vittime dopo il ritrovamento del corpo di uno degli operai dispersi, rimasto schiacciato sotto le macerie dei capannoni di una fabbrica di Medolla. I feriti sono 350 e gli sfollati 13mila. La Regione Emilia Romagna ha inoltre diffuso l'elenco con i loro nomi: Mauro Mantovani morto a Mirandola; Iva Contini, Daniela Salvioli ed Enzo Borghi a Cavezzo; Sergio Cobellini a Concordia; Gianni Bignardi, Kuman Pawan e Muhamed Arzak a San Felice; Paolo Siclari, Giordano Visconti, Biagio Santucci e Matteo Serra a Medolla; Li Hongli Zhou, Enea Grilli, Eddy Borghi e Vincenzo Iacono a Mirandola; Don Ivan Martini a Rovereto di Novi.

Ieri si è riunito il Consiglio dei Ministri per discutere sugli aiuti da fornire alla Regione. È stato approvato un pacchetto di misure per la ricostruzione: risorse per case, imprese e beni culturali ma anche incentivi alle imprese, contributi a fondo perduto e sospensione degli sfratti. Di esso fa parte anche la deroga al patto di stabilità per i Comuni colpiti.

Lo stato di emergenza è stato esteso anche alla provincia di Reggio Emilia. "Un passo in avanti importante", ha commentato il presidente Vasco Errani. Intanto le altre Regioni hanno destinato circa 120 milioni all’agricoltura dell’Emilia-Romagna.

Per lunedì 4 giugno è proclamata una giornata di lutto nazionale.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

Terremoto in Emilia: come aiutare

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram