Unicredit carbone

Carbone, la fonte energetica più sporca e climalterante di tutte. E, a quanto pare, anche la più finanziata dalle banche. Dal 2005 ad oggi si calcola, infatti sono 171 i miliardi di euro con cui una ventina di grandi banche ha contribuito a finanziare. Tra queste e in particolare tra i primi dieci istituti di credito europei, figura anche Unicredit con un totale di oltre 5 miliardi di euro destinati alle industrie dell'estrazione del carbone.

Per contrastare questa tendenza è stata lanciata ufficialmente ieri dalla CRBM - la Campagna per la Riforma della Banca Mondiale - la petizione globale per chiedere a Unicredit di fermare le sue relazioni finanziarie con l'industria del carbone. A partire dalla centrale di Sostanj in Slovenia, tra i progetti più discussi finanziati dalla più importante banca italiana proprio per gli impatti ambientali che provoca e per la dubbia fattibilità economica.

Anche perché è utile ricordare che l'estrazione, la combustione e lo smaltimento dei residui materiali del carbone non causano solo impatti devastanti sull'ambiente, ma anche s ulla salute delle persone e delle comunità che abitano nei pressi delle centrali elettriche.

La Campagna "Unicredit fuori dal carbone" invita tutti attraverso il video e il sito internet www.dilloaunicredit.org a firmare la petizione e a dire alla banca di "non usare i nostri soldi per distruggere il Pianeta".

"In un periodo in cui la crisi climatica ha raggiunto livelli allarmanti, l'Unicredit continua a finanziare la costruzione di centrali elettriche alimentate a carbone, il principale colpevole dei cambiamenti climatici" ha dichiarato Giulia Franchi della CRBM. "Così facendo la banca alimenta modelli energetici distruttivi, e perde un'opportunità fondamentale per sostenere lo sviluppo di fonti rinnovabili e di un modello più sostenibile. È giunto il momento che Unicredit trasformi in azioni concrete le sue proclamate credenziali verdi e dia un chiaro segnale di discontinuità col passato, cominciando col ritirare il proprio sostegno finanziario alla costruzione della centrale di Sostanj in Slovenia" ha concluso la Franchi.

Simona Falasca

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog