Terremoto in Emilia Romagna: trema tutto il Nord. Scossa di magnituto 5.4

map_bulletin

Nuovo terremoto ha investito l'Emilia Romagna facendo tremare ancora il Nord Italia. Una forte scossa di magnitudo 5.4 il cui epicentro è stato localizzato ancora una volta nel cuore della regione, in provincia di Parma, è stata registrata nel pomeriggio e avvertita in tutto il Nord.

Un nuovo sciame sismico sembra dunque aver fatto tremare il Settentrione, dopo le scosse registrate dai sismografi tra il Veneto, la Liguria, la Pianura Padana e la Lombardia, appena due giorni fa.

Secondo quanto riferisce l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, il terremoto è avvenuto alle 15.53 nel distretto sismico di Frignano.

I comuni più colpiti perché più vicino all'epicentro sono stati Berceto e Corniglio, in provincia di Parma, seguiti da Calestano (PR), Monchio delle Corti (PR), Palanzano (PR), Solignano (PR), Terenzo (PR), Tizzano Val Parma (PR), Valmozzola (PR), Bagnone(MS), Filattiera (MS) e Pontremoli (MS).

Un sisma molto violento, di magnitudo 5.4 della scala Richter. Basti pensare che le terribili scosse che distrussero L'Aquila erano di 5.9 e 6.3. Per fortuna però, il terremoto è avvenuto ad una profondità di 60,8 chilometri. Alle 16.23 i sismografi hanno registrato una seconda scossa di magnitudo 2.7, a 63,6 chilometri di profondità.

Il terremoto è stato avvertito in tutta l'Emilia Romagna fino a Bologna, ma anche in Veneto a, Treviso e Venezia, in Liguria e in Lombardia, e Firenze.

Secondo alcune testimonianze la prima scossa è durata solo pochi secondi, quanto è bastato per scatenare la paura.

Francesca Mancuso

mediterranea pelle

Mediterranea

Dimmi quanti anni hai e ti dirò di cosa ha bisogno la tua pelle

ecogreen

Ecogreen

La prima sneaker certificata Ecolabel!

whatsapp gratis
corsi pagamento