map_bulletin

Nuovo terremoto ha investito l'Emilia Romagna facendo tremare ancora il Nord Italia. Una forte scossa di magnitudo 5.4 il cui epicentro è stato localizzato ancora una volta nel cuore della regione, in provincia di Parma, è stata registrata nel pomeriggio e avvertita in tutto il Nord.

Un nuovo sciame sismico sembra dunque aver fatto tremare il Settentrione, dopo le scosse registrate dai sismografi tra il Veneto, la Liguria, la Pianura Padana e la Lombardia, appena due giorni fa.

Secondo quanto riferisce l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, il terremoto è avvenuto alle 15.53 nel distretto sismico di Frignano.

I comuni più colpiti perché più vicino all'epicentro sono stati Berceto e Corniglio, in provincia di Parma, seguiti da Calestano (PR), Monchio delle Corti (PR), Palanzano (PR), Solignano (PR), Terenzo (PR), Tizzano Val Parma (PR), Valmozzola (PR), Bagnone(MS), Filattiera (MS) e Pontremoli (MS).

Un sisma molto violento, di magnitudo 5.4 della scala Richter. Basti pensare che le terribili scosse che distrussero L'Aquila erano di 5.9 e 6.3. Per fortuna però, il terremoto è avvenuto ad una profondità di 60,8 chilometri. Alle 16.23 i sismografi hanno registrato una seconda scossa di magnitudo 2.7, a 63,6 chilometri di profondità.

Il terremoto è stato avvertito in tutta l'Emilia Romagna fino a Bologna, ma anche in Veneto a, Treviso e Venezia, in Liguria e in Lombardia, e Firenze.

Secondo alcune testimonianze la prima scossa è durata solo pochi secondi, quanto è bastato per scatenare la paura.

Francesca Mancuso

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram