golettaverde

Spiega nuovamente le vele Goletta verde, la storica campagna di Legambiente che ha lo scopo di monitorare la qualità delle acque e della costa della nostra penisola. Giunto alla ventiseiesima edizione, il viaggio del battello verde è partito oggi da Genova per poi proseguire fino al 16 Agosto con altre 32 tappe.

Oltre 500 i campioni d'acqua che verranno prelevati, un monitoraggio scientifico e puntuale delle acque dei mari italiani per scovare le situazioni che mettono a maggior rischio il mare.

Ma durante la campagna saranno organizzati anche conferenze, attività di informazione, spettacoli teatrali e flash mob. Ogni evento è concepito per puntare l’attenzione alla tutela delle risorse naturali, attraverso la promozione dei principi della sostenibilità ambientale e la lotta alle piaghe che affliggono coste e mare: speculazioni edilizie, turismo dissennato, pesca di frodo, scarichi abusivi, buste di plastica, sistemi di depurazione insufficienti e trivellazioni petrolifere.

E con Goletta verde torna anche il consueto servizio SOS Goletta, grazie al quale i cittadini possono contribuire alla salvaguardia del nostro mare. Per segnalare situazioni anomale e pericolose (tubature che scaricano sostanze o liquidi sospetti in mare o nei laghi, oppure specchi d'acqua dal colore e dall’odore sgradevoli) si potrà scrivere una email a [email protected], inviare un SMS o MMS al numero 346.007.4114 o telefonarne al numero 06-862681.

Molto importante è la partnership offerta quest’anno a Legambiente dal Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati (COOU): l’olio usato proveniente da auto, macchinari, barche e mezzi agricoli può rappresentare un grande pericolo per il mare se eliminato in modo scorretto: “4 chili di olio usato, il cambio di un’auto, se versati in mare inquinano una superficie grande come un campo di calcio” ha detto il presidente del COOU Paolo Tomasi “con la nostra attività di comunicazione cerchiamo di modificare i comportamenti scorretti di chi crede che piccole quantità di olio lubrificante disperse nell’ambiente provochino poco inquinamento”.

Il lancio di Goletta verde è stata anche l’occasione per presentare il rapporto Mare monstrum 2011: a creare scalpore tra le tante rivelazioni del dossier è stato soprattutto l’oscar della spudoratezza assegnato da Legambiente al Governo per il provvedimento contenuto nel decreto sviluppo, poi per fortuna ritirato, che avrebbe consentito la vendita delle spiagge italiane

Roberta Ragni

Tutte le tappe di Goletta verde

Genova 22,23,24 giugno

Bastia (Corsica) 25 giugno

Isola d’Elba 26, 27 giugno

Stintino (Ss) 29, 30 giugno

Olbia 1, 2 luglio

La Caletta di Siniscola, Posada (Nu) 3, 4 luglio

Fiumicino (Rm) 5 luglio

Anzio (Rm) 6 luglio

Fondi (Lt) 7 luglio

Ischia (Na) 8, 9 luglio

Praiano, Amalfi (Sa) 10 luglio

Castellabate (Sa) 11 luglio

Pollica, Acciaroli, Pioppi (Sa) 12 luglio

Maratea (Pz) 14 luglio

Tropea (Vv) 15, 16 luglio

Palermo 17 luglio

San Vito Lo Capo (Tp) 18 luglio

Favignana (Tp) 19, 20 luglio

Crotone 23 luglio

Gallipoli (Le) 25, 26 luglio

Bari 28, 29 luglio

Manfredonia (Fg) 30 luglio

Vasto (Ch) 1 agosto

Giulianova (Te) 1, 2 agosto

San Benedetto del Tronto (Ap) 3 agosto

Ancona 4 agosto

Pesaro 5 agosto

Cervia (Ra) 6 agosto

Porto Garibaldi – Comacchio (Fe) 7, 8 agosto

Venezia 10,11 agosto

Grado (Go) 12, 13 agosto

Castiglione della Pescaia (Gr) 14 agosto

Capalbio (Gr) 16 agosto

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram