inquinam_italia

Gli italiani sono preoccupati per l'ambiente. È quanto emerge da una ricerca condotta da Lorien Consulting e dal mensile La Nuova Ecologia, presentata ieri a Firenze durante il Forum QualEnergia.

 

Ben 7 italiani su 10 ritengono che l'inquinamento e lo spreco delle risorse siano problemi che vanno affrontati immediatamente.

Inoltre, se a livello nazionale la priorità riguarda i rifiuti e la diffusione delle fonti rinnovabili di energia, considerate urgenti dal 58,6% degli intervistati, a livello locale l'attenzione si focalizza maggiormente su trasporti e mobilità per il 46,5% degli italiani.

Ma vediamo nel dettaglio cosa pensano gli italiani. Tra le fonti rinnovabili più conosciute rimangono al primo posto solare e fotovoltaico noti al 65% degli intervistati, seguono l'eolico e l'idroelettrico. Piuttosto limitata è la conoscenza del nucleare, citato solo da 2 italiani su 10, così come basso è il gradimento di una politica di investimento nel nucleare in Italia: il 58% si è dichiarato. Tale cifra raggiunge anche il 66% qualora la centrale venisse costruita nella regione di residenza.

Una cosa accomuna tutti: il giudizio negativo sulla classe politica, considerata dal 75% degli intervistati poco interessata al problema. Gli stessi sostengono che il governo italiano potrebbe fare molto di più per l'ambiente. Anche a livello locale, il giudizio sui politici non è molto diverso: il 61,5% accusa di inefficienza le amministrazioni locali.

L'amministratore delegato di Lorien Consulting, Antonio Valente, ha commentato così i risultati del sondaggio: ''I dati emersi sottolineano come gli italiani abbiano raggiunto una certa maturità in termini di risposta ad una crisi che attraversa trasversalmente molti settori dell'economia. Il fatto che oltre la metà degli italiani consideri le problematiche ambientali ai primissimi posti può essere il segnale di svolta, perché questa consapevolezza può consentire alla green economy di crescere indipendentemente dalle distinzioni politiche, di classe o di generazioni. Gli italiani hanno capito che si può uscire dalla crisi se si imposta una nuova governace del sistema in cui tutti sono responsabili e partecipano attivamente ad un cambio di passo, che non puo' essere più rimandato''.

Francesca Mancuso

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram